Ferrovie, nuovi fondi per Terzo Valico e Nodo di Genova

Alla Liguria 4,3 miliardi per il quinto lotto del Terzo Valico, il Nodo di Genova e il raddoppio del Ponente

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha approvato il programma di Rfi per il periodo 2017-2021. «Il contratto contiene opere significative per l'intero Nord Ovest - ha commentato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - si aggiorna infatti e si completa la rete delle infrastrutture, sia per le merci che per i passeggeri, a partire dal 5° Lotto del Terzo Valico e dal Nodo di Genova su cui vigiliamo affinché i lavori procedano secondo i programmi. Inoltre questo nuovo contratto di programma di Rfi ci consente di traguardare la realizzazione del Corridoio Reno-Alpi per step, fino al 2022 e al 2026, con orizzonti temporali e chiarezza di scenario e rappresenta un grande strumento anche per le Autorità di sistema Portuale, chiamate a fare sempre di più la loro parte per lo sviluppo del trasporto ferroviario anche all'interno della cinta portuale. E a proposito di velocizzazione dei collegamenti ferroviari, a settembre, quando si riunirà il tavolo di lavoro con Rfi, Regione Liguria ha ottenuto un'accelerazione sugli interventi tecnologici e infrastrutturali che consentiranno di ridurre la velocità di percorrenza dei treni tra Genova e Milano e Genova e Torino».

Il contratto rende disponibili immediatamente le risorse 2017 (2,8 miliardi), frutto della somma tra il consolidato e le risorse fresche, e programma i finanziamenti degli anni seguenti, anno per anno (ulteriori 1,5 fino al 2021). Oltre a questi sono previsti finanziamenti per i Porti, gli Interporti, il Corridoio Reno-Alpi e la Direttrice Alpi-Liguria per ulteriori 3,7 miliardi, cui potranno accedere interventi che abbiano maturato, a livello di progettazione, una piena cantierabilità.

Sono inoltre ipotizzate orientativamente le allocazioni del successivo contratto 2022-2026, il che permette, per quanto in via ipotetica, di visualizzare il completamento dei finanziamenti e la realizzazione delle opere. 

Nel 2017 trovano copertura: 
- il 5° Lotto del Terzo Valico Ferroviario dei Giovi (1,5 miliardi) e le prime fasi degli interventi di velocizzazione delle linee Genova-Milano e Genova-Torino. 
- il completamento delle opere per la realizzazione del Nodo ferroviario di Genova (compreso il potenziamento della stazione di Voltri Mare)
- la messa in sicurezza della Cuneo-Ventimiglia 
- lavori di aggiornamento della Genova-Ventimiglia (eliminazione di passaggi a livello e interventi di contenimento del rischio idrogeologico).

Negli anni successivi troveranno copertura il raddoppio della ferrovia del Ponente ligure, tra Finale e Andora e le nuove fermate di Erzelli e Cornigliano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sestri Ponente, più controlli a Villa Rossi: arrivano i carabinieri a cavallo

  • Cronaca

    Minaccia ragazza con coccio di bottiglia, denunciato

  • Cronaca

    Nervi, timori per il mare “fosforescente”. Arpal: «Niente di pericoloso»

  • Cronaca

    Sampierdarena, malore fatale in strada: muore 64enne

I più letti della settimana

  • Dalla Ferrari di Jean Todt alla Corvette del '58: la collezione del milionario "fantasma"

  • Divieto di balneazione a Boccadasse e a Vernazzola

  • Migliori hamburgerie d'Italia, locale genovese nella top ten

  • Bomba d'acqua sul Tigullio: negozi allagati e torrenti esondati

  • Schianto in piazza Sturla, scooterista in codice rosso

  • Spacca il vetro per scendere dal bus, panico sulla linea 49

Torna su
GenovaToday è in caricamento