Centro Ovest, scontro in consiglio sul bilancio 2019 e il piano triennale dei lavori

Il presidente del Municipio, il leghista Renato Falcidia, protesta contro una «strumentalizzazione politica» legata al piano triennale per i lavori da effettuare nella delegazione

Scontro in consiglio nel Municipio Centro Ovest in occasione del voto sul bilancio di previsione 2019 e sul piano triennale dei lavori pubblici: la proposta del presidente leghista Renato Falcidia non è passata, complice il no arrivato sia dal Movimento 5 Stelle sia dal Partito Democratico e dalle altre opposizioni.

«Non vengono presi in considerazione i bisogni dei cittadini di Sampierdarena e San Teodoro - hanno protestato i consiglieri del Pd motivando il voto negativo - Sono deluse le aspettative della campagna elettorale e non si tiene conto del coinvolgimento del Centro Ovest nel crollo del ponte Morandi».

Immediata la replica di Falcidia: «Bilancio e piano triennale sono stati votati da tutti i consiglieri della coalizione di centrodestra, mentre le opposizioni di centrosinistra e il Movimento 5 Stelle si sono espressi in modo contrario. In sostanza, si è azzittito il Municipio perché col voto contrario non è stato possibile trasmettere al Comune le integrazioni con le relative aggiunte di lavori per il territorio e a favore della cittadinanza di Sampierdarena e San Teodoro. A questo punto, nonostante gli sforzi per trovare una soluzione condivisa, agli uffici di Palazzo Tursi arriverà solo uno sterile parere negativo».

«Si è trattato di una mera strumentalizzazione politica, che ha impedito al territorio di far sentire la propria voce e le sue legittime richieste», ha aggiunto Falcidia, che era stato eletto la scorsa estate dopo un periodo da presidente-commissario. Il suo nome, infatti, era stato fatto dal sindaco Marco Bucci dopo le amministrative, dopo che nel Municipio Centro Ovest nessuno aveva ottenuto la maggioranza necessaria per governare e la candidata del Pd non era riuscita a ottenere l’appoggio necessario. 

La replica del Movimento 5 Stelle

Falcidia era stato eletto nel giugno del 2018 con i voti dei consiglieri M5s, che avevano però chiarito che si era trattato di una scelta compiuta per dare al quartiere la stabilità necessaria, annunciando l’intenzione di rimanere saldamente all’opposizione: «Ribadiamo nuovamente che mai è esistita su questo territorio un’alleanza tra il Movimento 5 Stelle e il centrodestra, noi da sempre siamo e resteremo all’opposizione - faanno sapere i consiglieri pentastellati - Riguardo la votazione sul bilancio comunale e sul piano triennale del Municipio stesso, abbiamo convintamente votato contro riscontrando, per quanto riguarda il bilancio, tagli al sociale, Amiu e Amt verso una privatizzione di alcuni rami fondamentali aziendali e spolpate economicamente negli anni a venire, 70 milioni di euro per l'acquisto azioni di  Iren con un debito di oltre 1 miliardo di euro di debito del comune, la vendita delle farmacie comunali e non dimentichiamo l’assoluto fallimento della raccolta differenziata».

«Per quanto riguarda il piano triennale, che nello specifico riguarderebbe gli investimenti sul nostro territorio, speravamo di trovare interventi nell’immediato per quanto riguarda l’edilizia scolastica le cui criticità abbiamo più volte segnalato, poco o niente è previsto per il 2019 e qualcosa negli anni a venire - concludono dal M5s - Non firmeremo una cambiale in bianco con la speranza che qualcosa venga aggiustato cammin facendo, promesse ne abbiamo sentite già fin troppe da questa amministrazione e dalla precedente, San Pier d’Arena e San Teodoro hanno bisogno di interventi immediati sul territorio e di investimenti seri e mirati per risolvere le numerose criticità».

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Ristoranti brasiliani, i 5 più gettonati di Genova: la guida 2019

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

  • Auto si ribalta in via Siffredi, due feriti

Torna su
GenovaToday è in caricamento