Primo Maggio, Bucci: «Dobbiamo investire sui giovani»

L'appello del sindaco al mondo imprenditoriale

Aumentano i giovani che studiano all'Università a Genova: il problema è il dopo, ovvero l'ingresso nel mondo del lavoro. E, per risolverlo, il mondo imprenditoriale deve tornare a investire sui giovani. È questo il senso del discorso del sindaco Marco Bucci, la mattina del 1 maggio a Palazzo della Borsa, durante la cerimonia di conferimento della Stella al merito conferita dal Presidente della Repubblica a 25 liguri.

E proprio ai Maestri del Lavoro il primo cittadino si è rivolto, con un appello speciale: Bucci ha chiesto loro di creare nuovi posti di lavoro in città, perché Genova vuole crescere e dare la possibilità a tutti di vivere o venire a vivere in una città con un'alta qualità della vita. E, infine, ha chiesto di essere esempio per i giovani genovesi che devono entrare nel mondo del lavoro.

I giovani - secondo il primo cittadino - crescono a Genova grazie all'Università: la popolazione in realtà subirebbe una forte diminuzione nella fascia dai 30 ai 55 anni. Per questo, ha concluso Bucci, bisogna tornare a investire sui giovani, perché sono loro che danno alla città la forza di andare avanti.

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento