Alluvione Genova: Burlando firma i decreti per i lavori sul Bisagno

Mandato alla stazione unica appaltante per fare presto il contratto. Istituito ufficio speciale per opere di adeguamento idraulico. Appello per erogazioni liberali

Con due decreti firmati ieri, Claudio Burlando, Commissario straordinario per i lavori sulla copertura del torrente Bisagno, ha di fatto sbloccato l'iter che porterà all'apertura dei cantieri per il secondo lotto all'inizio del 2015.

Un primo decreto dà mandato alla Regione Liguria come SUAR, stazione unica appaltante regionale, di procedere il più rapidamente possibile alla stipula del contratto con il consorzio di imprese che ha vinto la gara.

Un altro decreto istituisce un ufficio speciale di supporto tecnico al Commissario per seguire le opere di adeguamento idraulico. L'ufficio si avvarrà di professionalità adeguate reperibili all'interno della Regione Liguria e del Comune di Genova.

Un terzo decreto, firmato da Burlando in qualità di presidente della Regione, fa appello a enti e aziende per erogazioni liberali finalizzate al superamento delle numerose situazioni di emergenza venutesi a creare in questi giorni.

Un analogo appello era stato fatto tre anni fa dopo gli eventi alluvionali: le risposte avevano permesso di fare fronte rapidamente a diverse situazioni critiche.

VIDEO: BURLANDO FIRMA DECRETI E SI DIFENDE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento