La nuova stagione del Politeama Genovese, tra Pif, Luca Argentero, Michele Serra, Virginia Raffaele e molti altri

Tanti musical tra cui "La Divina Commedia", "Grease", "Burattino senza fili", "Ghost" e molto altro per la stagione 2019-2020

Musical, danza, comicità, prosa, ancora una volta con attori e volti noti della cultura e del teatro italiano e internazionale, tra Pif, Luca Argentero, Enrico Bertolino, Maurizio Lastrico, Vittorio Sgarbi, Nancy Brilli, Virginia Raffaele, Momix, e tanti altri.

Si preannuncia ricca la stagione 2019/2020 del Politeama Genovese, il cui cartellone è già disponibile sul sito del teatro: non mancano le novità ma nemmeno le gradite conferme, tra Bruciabaracche e altre compagnie goliardiche.

Gli spettacoli

Dal 18 settembre 2019 The Kitchen Company porta in scena "Sarto per signora", "Sesso & gelosia" e "Boeing Boeing", tre capolavori del teatro comico per la regia di Massimo Chiesa.

Il 22 e 23 ottobre torna un appuntamento con la comicità nostrana, con i Bruciabaracche in "Freedom live show", tra risate e scherzi.

Il 7 novembre, forti del successo del film, Pif e Francesco Piccolo portano in scena "Momenti di trascurabile (in)felicità", con le storie tratte dai libri di Piccolo: un catalogo esilarante di eventi trascurabili, ma profondamente comuni a tutti noi.

Il 9 e 10 novembre è la volta di "Te Siento... tango" con Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, con la compagnia TangoX2: un percorso musicale e coreografico ricco di eleganza e sensualità.

Il 12 e 13 novembre si ball e si canta con il musical "We will rock you", con 24 tra i maggiori successi dei Queen dal vivo, forte dei suoi 8 milioni di spettatori in tutto il mondo.

Il 15 e 16 novembre Luca Argentero porta in scena "È questa la vita che sognavo da bambino?": l'attore, per la regia di Edoardo Leo, racconta le storie di grandi personaggi dalle vite straordinarie.

Il 21 novembre, il Balletto di Milano si esibirà con "La vie en rose... Boléro", con le celebri musiche di Maurice Ravel e le più belle canzoni francesi.

Il 22 e 23 novembre torna il genere del musical con "La piccola bottega degli orrori", una favola horror per tutta la famiglia, per spettatori di ogni età.

Dal 27 novembre al 1 dicembre tornano i Momix con "Alice", un viaggio magico, misterioso e divertente nel Paese delle Meraviglie con le originalissime coreografie del gruppo.

Dal 5 al 7 dicembre, la Compagnia della Rancia torna al Politeama con un grande classico del musical, "Grease", uno spettacolo che gira nei teatri italiani dal 1997, ottenendo sempre un grande successo.

Il 12 dicembre Enrico Bertolino porta in scena "Instant Theatre 2019", con i temi più scottanti di attualità in un confronto diretto con il pubblico, senza mai dimenticare l'ironia.

Il 13 e 14 dicembre è la volta di Emilio Solfrizzi con "A testa in giù", la nuova commedia di Florian Zeller, uno dei più apprezzati autori francesi: si parte da un invito a cena tra amici e si arriva al regolamento di conti.

Il 15 dicembre non poteva mancare il tradizionale appuntamento con il Gospel di Natale: sul palco, Dexter Walker & Zion Movement, coro gospel di 27 elementi fondato a Chicago nel 2003.

Dal 17 al 22 dicembre arriva il musical "The Full Monty", una divertente storia di riscatto sociale con Paolo Conticini, Luca Ward e Nicolas Vaporidis (già protagonista del film "Notte prima degli esami").

Dal 28 al 29 dicembre, ancora musical con "A Christmas Carol", la fantastica storia di Ebenezer Scrooge liberamente tratta dal romanzo "Canto di Natale" di Charles Dickens.

Il 31 dicembre, per la notte di Capodanno, e poi in replica anche il 3 e il 4 gennaio 2020, arriva Maurizio Lastrico con "Nel mezzo del casin di nostra vita": inferni e paradisi quotidiani, raccontati nel suo stile inconfondibile.

Dal 23 al 26 gennaio, in scena il musical "Priscilla la regina del deserto" con Manuel Frattini: un allestimento che prevede oltre 500 costumi, una sceneggiatura divertente e una colonna sonora trionfo del pop con 25 successi internazionali.

Il 28 e 29 gennaio tradizionale appuntamento rivolto agli amanti dell'arte, con Vittorio Sgarbi che parlerà di Raffaello, dopo Caravaggio, Michelangelo e Leonardo.

Dal 31 gennaio al 2 febbraio la compagnia goliardica Baistrocchi porta in scena "Baciami stupido": 107 anni di irriverenza e goliardia per la storica compagnia genovese.

Il 7 e 8 febbraio arriva la comica Teresa Mannino con "Sento la terra girare", in cui parla della sua amata Sicilia, dei rapporti tra uomo e donna, di un mondo che cambia e che gira sempre più veloce.

Il 14 e 15 gennaio è la volta di Nancy Brilli e della commedia musicale "A che servono gli uomini?". Una donna in carriera, stufa del genere maschile, vuole però un figlio: situazioni e riflessioni tutte da ridere.

Dal 20 al 22 febbraio arrivano due comici molto amati, Ale e Franz, con "Nati sotto contraria stella": una compagnia di attori girovaghi si trova alle prese con la tragedia d'amore più famosa della storia, "Romeo e Giulietta".

Dal 25 febbraio al 1 marzo Angelo Pintus porta in scena "Destinati all'estinzione" e prende in giro tutte le grandi e piccole manie dell'età contemporanea, dai leoni da tastiera alla moda dell'"apericena".

Il 3 e 4 marzo è la volta di un altro volto noto della tv italiana, Maria Amelia Monti, con "Miss Marple, giochi di prestigio" di Agatha Christie, in cui presta il volto alla celeberrima e simpatica detective.

Il 7 marzo Michele Serra porta in scena "L'amaca di domani", monologo teatrale comico e sentimentale, impudico e coinvolgente, nel quale Serra apre allo spettatore la sua bottega di scrittura.

Dal 12 al 14 marzo l'imitatrice, attrice e comica Virginia Raffaele - che ha condotto due edizioni del Festival di Sanremo - è la protagonista di "In un nuovo spettacolo".

Il 17 marzo c'è "Manicomic" della Rimbamband per la regia di Gioele Dix: cinque suonatori-sognatori giocano con le canzoni e gli strumenti, una sorta di "Qualcuno volò sul nido del cuculo" in versione comico-teatrale.

Il 19 marzo è la volta di "Open" del geniale coreografo statunitense Daniel Ezralow: un inno alla libertà creativa, al ciclo della vita, alla fantasia e alla rivisitazioni dei successi di Ezralow.

Il 20 e 21 marzo "Alle 5 da me" con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero parla dei disastrosi incontri sentimentali di un uomo e una donna che danno vita a un'esilarante galleria di personaggi.

Il 27 e 28 marzo torna il comico genovese Antonio Ornano con "L'Ornano Furioso", un "monologo cavalleresco" di stand up comedy, dalla comicità graffiante e sempre in evoluzione.

L'8 aprile Enzo Paci porta in scena "I soliti mostri": sul palco Passadore e altri personaggi, maschere impietose e per questo esilaranti, una carrellata sui nostri vizi, debolezze e virtù.

Il 17 e 18 aprile arrivano Antonio Catania e Gianluca Ramazzotti con "Se devi dire una bugia, dilla grossa", capolavoro della commedia internazionale in una versione rinfrescata e attualizzata.

Il 21 aprile il comico veneto Natalino Balasso porta in scena "Velodimaya", monologo che guarda all'attualità con la sua comicità surreale, caustica, travolgente.

L'8 e 9 maggio tornano i Legnanesi, celebre e amata compagnia goliardica lombarda, con il nuovo spettacolo "Non ci resta che ridere".

Dal 14 al 16 maggio, in scena, una delle più struggenti storie d'amore del cinema, trasformata in musical: "Ghost", riscritta per il palcoscenico dallo stesso sceneggiatore del film.

Rimane invece al momento da definire la data di altri due musical in arrivo al Politeama: "Burattino senza fili", la storia di Pinocchio con le musiche di Edoardo Bennato, e "La Divina Commedia", la più grande opera italiana in un unico spettacolo.

I concerti

Il Politeama ospita anche i concerti: tra gli spettacoli già confermati, il 29 ottobre "The Legend of Ennio Morricone" della Ensemble Symphony Orchestra con le colonne più famose e indimenticate del compositore italiano, il 12 e 13 novembre "We will rock you", misto tra concerto e musical che porta in scena 24 tra i maggiori successi dei Queen, il 17 novembre "The musical box" con le canzoni più belle dei Genesis, e per finire il 13 gennaio 2020 arriva Niccolò Fabi per il ritorno live nei teatri italiani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento