Spiagge libere: 320mila euro per igiene, pulizia e accesso disabili

Dalla Regione nuova tornata di finanziamenti e interventi per gli arenili e i pontili ad accesso libero della costa. Messa in sicurezza e abbattimento barriere architettoniche le priorità

Nuovi finanziamenti - e interventi - in arrivo per le spiagge libere della Liguria in vista dell’inizio della stagione estiva: la Regione ha annunciato di avere in programma 18 interventi tra arenili e pontili, con un conseguente stanziamento per il 2017 di oltre 328mila euro.

Poco più di 234mila gli euro destinati alle spiagge libere di Genova e della provincia, con interventi previsti, oltre che in città, anche a Cogoleto, Bogliasco, Chiavari e Sestri Levante, mentre i fondi restanti vengono suddivisi su Imperia, Savona, La Spezia e relative province. A Bogliasco e a Chiavari, in particolare, gli interventi sono finalizzati a rendere accessibili i pontili pubblici alle persone disabili, con un investimento di circa 18mila euro. Per il miglioramento dell’accessibilità delle spiagge ai disabili sono state accolte tutte e le domande pervenute per complessivi 60mila euro destinati ai Comuni di Chiavari, Cogoleto, Sestri Levante, Genova, Framura, Ospedaletti, Riva Ligure

Le spiagge di Genova e Cogoleto rientrano invece nella tornata di interventi dedicati alla messa in sicurezza (75mila euro condivisi con i Comuni di Ventimiglia e Sestri Levante) e alla pulizia e all’igiene, con 175mila euro destinati anche a Ventimiglia, Sestri Levante, Ceriale, Bergeggi e Chiavari.

La legge, spiegano dalla Regione, prevede la possibilità di finanziare i Comuni che hanno una percentuale di spiaggia libera maggiore del 30%: più elevata è la percentuale, più alto sarà il contributo regionale. In media i contributi regionali coprono tra il 40 ed il 60% del costo degli interventi.

«Abbiamo raddoppiato le risorse del 2016,  per quanto riguarda accessibilità a spiagge e pontili pubblici, rispondendo così alla gran parte delle richieste pervenute dagli enti locali liguri», ha fatto sapere l’assessore al Demanio, Marco Scajola, aggiungendo che «dal 2017 abbiamo deciso di intervenire anche per il miglioramento dell’accessibilità ai pontili pubblici per i disabili, una misura doverosa perché vogliamo che coloro che hanno gravi problemi di mobilità possano fruire non solo del maggior numero di spiagge possibile ma anche imbarcarsi tranquillamente per raggiungere località altrimenti inaccessibili o praticare attività con i natanti che permettano di uscire in mare in autonomia. Complessivamente con questo provvedimento si attiveranno interventi per oltre un milione di euro».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Meteo Genova, temporali in arrivo

  • Cronaca

    Colluttazione con un ladro, agenti della municipale feriti

  • Elezioni comunali 2017

    Nuovo consiglio comunale: tutti i nomi tra maggioranza e opposizione

  • Cronaca

    Portello, arrestato per tentato duplice omicidio l'aggressore

I più letti della settimana

  • «Basta plastica in mare», la missione della Rainbow Warrior parte da Genova

  • Camogli, Greenpeace "getta" in mare una gigantesca bottiglia di plastica

Torna su
GenovaToday è in caricamento