Scappo dalla città: coppia lascia tutto per trasferirsi in un rifugio

Come nel film diretto da Ron Underwood nel 1991, dove tre amici scapparono dalla città e dalle loro vite, ora una coppia di Lodi ha deciso di trasferirsi nel rifugio sul monte Aiona in località Pratomollo per gestire la struttura

Quante volte fra le mura domestiche, magari stanchi dopo una giornata di lavoro, abbiamo fantasticato sulla possibilità di mollare tutto e trasferirci lontano, perché no sulla cima di un monte? È quello che ha fatto una coppia di Lodi, lui veterinario e lei impiegata nel ramo delle assicurazioni.

I due, 40 anni per lei e 48 per lui, sono stati giudicati i più qualificati fra gli otto candidati alla gestione del rifugio sul monte Aiona in località Pratomollo nel comune di Borzonasca. Secondo la direttiva diramata dall'Ente Parco dell'Aveto la struttura dovrà essere aperta, insieme alle altre due delle Casermette del Penna e della Malga Zanoni, entro il 31 maggio per non perdere la stagione.

Per il rifugio di Pratomollo, ufficialmente assegnato solo di recente, il presidente Ente Parco Aveto, Michele Focacci, spiega che potrebbe essere consentita una proroga di quindici giorni alla coppia, che si dovrebbe trasferire a vivere nel rifugio, salvo giusto i due mesi invernali più duri.

Nel 1991 Mitch, Phil e Ed scapparono dalla città per diventare dei cowboy: quello era solo un film (Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche). Ora una coppia che viene da un'altra regione sta per lanciarsi in una nuova avventura, che speriamo a lieto fine per loro e per il rilancio turistico della struttura e di questa porzione di territorio. In bocca al lupo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Elezioni

      Comunali, la scelta del centrodestra: Marco Bucci candidato sindaco, vice Balleari

    • Economia

      Rottamazione cartelle esattoriali, la scadenza slitta di venti giorni

    • Politica

      Lavagna: sciolto il consiglio comunale per infiltrazioni mafiose

    • Cronaca

      Identificato il cadavere trovato in mare alla Foce: è un giovane di 21 anni

    I più letti della settimana

        Torna su
        GenovaToday è in caricamento