"Genova che cammina", nasce l'osservatorio per promuovere la mobilità dolce

Scopo dell'iniziativa, cui collaborano Comune e 15 associazioni del territorio, spingere i genovesi a rinunciare all'auto in favore dei piedi e ridurre le emissioni di CO2

Nuova iniziativa all’insegna della salute per il Comune di Genova, che ha annunciato l’imminente creazione di un osservatorio finalizzato a promuovere l’attività fisica e il camminare come pratica quotidiana sana e sostenibile che contribuisca anche a ridurre le emissioni di CO2.

Genova che cammina”, questo il nome dell’osservatorio, vede la collaborazione degli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità e di 15 associazioni e i comitati legati all’escursionismo, alla mobilità a piedi, alla salute e all’ambiente: l’obiettivo è quello di ridurre di oltre il 20% le emissioni in città, così come stabilito nel Patto dei Sindaci dell’Unione Europea nell’ambito dell’Associazione Rete Italia “Città Sane” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, di cui Genova fa parte da anni.

L’osservatorio si riunirà a cadenza bimestrale a Palazzo Verde, e avrà il compito di individuare azioni e progetti finalizzati a promuovere la mobilità pedonale. Le linee strategiche da perseguire saranno principalmente tre: riduzione del rischio strade con elaborazione di proposte finalizzate a individuare spazi urbani percorribili a piedi, un sistema integrato di trasporto pubblico-privato e pedonale, e coinvolgimento attivo dei cittadini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Amiu resta pubblica: la decisione del consiglio comunale

  • Incidenti stradali

    Non si ferma all’alt e fa un incidente, poi finge il furto della moto

  • Politica

    Focaccia e caffé, partono le colazioni col sindaco Bucci

  • Cronaca

    Ubriaco, molesta i clienti di un bar e poi insulta i carabinieri

I più letti della settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento