Piazzale Adriatico, il Comune mette un "cappotto energetico" ai civici 5 e 6

I lavori riguardano un unico palazzo di proprietà comunale, su cui verrà effettuato un lungo intervento di riqualificazione energetica: 10 mesi la durata, 400mila euro l'investimento

Un “cappotto” per riqualificare e ottimizzare a livello energetico il palazzo ai civici 5 e 6 di piazzale Adriatico. I lavori inizieranno lunedì 20 gennaio, e riguardano un unico edificio che fa parte del patrimonio immobiliare del Comune e che si sviluppa su sei piani con un totale di 48 alloggi.

I lavori, che dureranno 300 giorni lavorativi, verranno eseguiti dalla Sirce spa per un importo contrattuale di 400 mila euro. Lo scopo è migliorare le prestazioni energetiche dell'edificio con interventi che riguardano il rivestimento delle pareti perimetrali con un pannello isolante (il cosiddetto “cappotto”, appunto), il completo rifacimento delle facciate, la sostituzione di finestre e persiane, la dismissione di tutte le antenne esistenti e l’installazione di un impianto antenna televisiva satellitare centralizzato, la sostituzione dell’impianto citofonico e del portone. In ogni appartamento sarà realizzato un cassonetto ermetico per il contatore del gas e verrà adeguato alle normative il relativo sistema di ventilazione/areazione interno.

«Sono molto contento di poter annunciare alla Città questo intervento - ha detto Piciocchi - che rientra nell’opera di complessiva riqualificazione dell’edilizia a scopi sociali cui l’Amministrazione ha dedicato molto impegno, anche in termini di risorse. Nei prossimi mesi porteremo in esecuzione altri importanti interventi di riqualificazione di piazza Adriatico, richiesti dalla cittadinanza, che contribuiranno a migliorare le condizioni di vita nella zona».

«La riqualificazione di piazza Adriatico è un obiettivo primario per il Municipio - ha aggiunto il presidente della Media Valbisagno, Roberto D’Avolio - Il rifacimento dell’isolamento del civici 5 e 6 è il tassello di un ampio percorso avviato durante lo scorso ciclo amministrativo e che, entro la fine di questo mandato, si concluderà con il restyling della piazza e la riassegnazione dei primi piani ad uso associativo. Azioni che consentiranno di costruire un’esperienza unica portando risorse in vallata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento