Pieve Ligure, bimbi e volontari di Protezione Civile "curano" i boschi

Gli alunni delle scuole della cittadina hanno partecipato a un progetto didattico finalizzato a sensibilizzarli sui comportamenti consapevoli per la tutela dell'ambiente, piantando nuove querce

Piccoli volontari crescono: nei giorni scorsi Pieve Ligure è stata “invasa” da decine di bimbi che, accompagnati dal gruppo locale di Protezione Civile e Antincendio Boschivo della provincia di Genova, si sono dati da fare per piantare piccole querce e dare una mano all’ecosistema boschivo.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto didattico permanente “La leggenda dello Scoiattolo Salvaboschi”, e ha visto i piccoli studenti delle scuole della cittadina partecipare a una sorta di “mini rimboschimento” nelle zone indicate dal Comune con il supporto dei docenti e dei volontari, che ne hanno approfittato per coinvolgerli in lezioni sui temi della protezione e della tutela dell’ambiente.

Si tratta di una delle tante iniziative organizzate per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza di tenere comportamenti corretti e consapevoli, fanno sapere dal coordinamento volontari della Protezione Civile, soprattutto in una regione come la Liguria, in cui il rischio incendi si è spesso trasformato in vera e propria emergenza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Pegli, rapina in gastronomia con coltello e volto coperto

    • Cronaca

      Londra, 18enne genovese trovata morta nel suo appartamento

    • Cronaca

      Castelletto, incendiati nella notte decine di scooter

    • Cronaca

      Furti al supermercato, in manette cassiera e tre complici

    I più letti della settimana

    • Parchi più belli d'Italia: Villa Pallavicini nella top ten

      Torna su
      GenovaToday è in caricamento