Pieve Ligure, bimbi e volontari di Protezione Civile "curano" i boschi

Gli alunni delle scuole della cittadina hanno partecipato a un progetto didattico finalizzato a sensibilizzarli sui comportamenti consapevoli per la tutela dell'ambiente, piantando nuove querce

Piccoli volontari crescono: nei giorni scorsi Pieve Ligure è stata “invasa” da decine di bimbi che, accompagnati dal gruppo locale di Protezione Civile e Antincendio Boschivo della provincia di Genova, si sono dati da fare per piantare piccole querce e dare una mano all’ecosistema boschivo.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto didattico permanente “La leggenda dello Scoiattolo Salvaboschi”, e ha visto i piccoli studenti delle scuole della cittadina partecipare a una sorta di “mini rimboschimento” nelle zone indicate dal Comune con il supporto dei docenti e dei volontari, che ne hanno approfittato per coinvolgerli in lezioni sui temi della protezione e della tutela dell’ambiente.

Si tratta di una delle tante iniziative organizzate per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza di tenere comportamenti corretti e consapevoli, fanno sapere dal coordinamento volontari della Protezione Civile, soprattutto in una regione come la Liguria, in cui il rischio incendi si è spesso trasformato in vera e propria emergenza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Studenti stranieri, il Tar: «Due esami sufficienti per il permesso di soggiorno»

    • Cronaca

      Massimiliano, da artista di strada a eroe per caso

    • Cronaca

      Falò di San Giovanni fuori controllo, intervento dei Vigili del Fuoco

    • Incidenti stradali

      Tamponamento sull’A26, un ferito e traffico in tilt

    I più letti della settimana

    • Inquinamento dei mari, Goletta Verde: «In Liguria 10 punti con carica batterica elevata»

    • «Basta plastica in mare», la missione della Rainbow Warrior parte da Genova

      Torna su
      GenovaToday è in caricamento