Come diventare volontari della Protezione Civile a Genova e in Liguria

In Liguria sono molte le associazioni di volontariato di protezione civile, e ognuna organizza corsi e momenti di formazione

Li vediamo sempre all'erta, infaticabili, coraggiosi, generosi, determinati: sono i volontari della Protezione Civile che presidiano il territorio sia nell'ambito di particolari eventi, sia nelle attività di prevenzione (pulizia dei boschi, dei letti dei torrenti ecc.) sia quando c'è un pericolo di qualsiasi tipo. Dagli incendi alle alluvioni, fino al purtroppo recente crollo del ponte Morandi, sono sempre in prima linea.

Ma come si diventa volontari della Protezione Civile? Quanti e quali corsi bisogna frequentare? Qual è il percorso formativo?

Iscriversi alle organizzazioni inserite negli elenchi territoriali

Innanzitutto, comè spiega il sito della Protezione Civile, è necessario essere iscritti ad una delle organizzazioni di volontariato di protezione civile inserite negli elenchi territoriali, consultabili presso la Regione nella quale si intende svolgere - in prevalenza - l'attività di protezione civile.

Chi desidera diventare volontario di protezione civile può, al momento dell'iscrizione presso un'organizzazione, valutare una serie di elementi che caratterizzeranno la propria attività nel settore scelto:

  • ambito territoriale di evento (nazionale, regionale, comunale ecc.);
  • tipologia dell'evento (tipo a, tipo b, tipo c come previsto dall'articolo 7 del decreto legislativo n. 1 del 2018);
  • eventuale specializzazione operativa dell'organizzazione (sub, cinofili, aib);
  • livello di partecipazione con le attività istituzionali;
  • disponibilità richiesta;
  • vicinanza della sede alla propria abitazione.

I regolamenti delle varie associazioni possono prevedere adempimenti o limitazioni particolari (es. visita medica per lo svolgimento di mansioni particolari o requisito della maggiore età ai fini dell'iscrizione).

Le associazioni poi provvedono alla formazione dei volontari con specifici corsi.

Come iscriversi a Genova e in Liguria

A questo link si trova l'elenco regionale delle organizzazioni di volontariato di protezione civile della Liguria. È possibile contattarle e informarsi sui corsi e le iniziative realizzate da ogni associazione per la formazione di nuovi volontari.

Per quanto riguarda Genova, c'è un'intera sezione del sito web del Comune dedicata al volontariato di Protezione Civile, il "Gruppo Genova", con tutte le istruzioni e i moduli per aderire.

Servizio Civile

Un'altra possibilità di partecipazione è offerta (solo per alcune fasce di età) dal servizio civile; per avere informazioni su quest'ultimo, occorre consultare l'indirizzo www.serviziocivile.gov.it.

Come nasce il volontariato di Protezione Civile

Il volontariato di protezione civile è nato sotto la spinta delle grandi emergenze che hanno colpito l'Italia negli ultimi 50 anni: l'alluvione di Firenze del 1966 e i terremoti del Friuli e dell'Irpinia, sopra tutti. Una grande mobilitazione spontanea di cittadini rese chiaro che a mancare non era la solidarietà della gente, ma un sistema pubblico organizzato che sapesse impiegarla e valorizzarla. Il volontariato di protezione civile unisce, da allora, spinte di natura religiosa e laica e garantisce il diritto a essere soccorso con professionalità.

Con la legge n. 225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del Servizio Nazionale della Protezione Civile, le organizzazioni di volontariato hanno assunto il ruolo di "struttura operativa nazionale" e sono diventate parte integrante del sistema pubblico. Anche il decreto legislativo n. 1 del 2018 annovera il volontariato organizzato di protezione civile iscritto nell'elenco nazionale del volontariato di protezione civile tra le strutture operative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole superiori: le migliori di Genova secondo la Fondazione Agnelli

  • Lavoro e formazione, al via Orientamenti al Porto Antico. Al Career Day 3.700 posti in ballo

  • Boom di lauree online in Italia: vantaggi e facoltà più scelte

Torna su
GenovaToday è in caricamento