"Tango per le donne": quattro giorni di tango argentino contro la violenza di genere

Da giovedì 19 aprile, fino a domenica 22 aprile si terrà a Genova “Tango per le donne”, un evento di quattro giorni dedicato al tango argentino con ospiti di rilievo internazionale.

L’evento, organizzato dal Caribe Club (Società Sportiva Dilettantistica non a scopo di lucro) in collaborazione con l'Associazione Celeste Tango asd, con i maestri Azzurra Arzelà e Fernando De Lutiis e con la collaborazione del Club Milonga del Angel di Gaspacho, è patrocinato dal Comune di Genova, per il suo significato di carattere sociale. L’evento, infatti, attraverso il linguaggio universale della danza e, più in particolare del tango argentino, si propone come manifesto della lotta alla violenza sulle donne.

«È importante sviluppare una tematica così sensibile in un momento in cui in città ci sono diversi eventi a carattere internazionale, capaci di catalizzare attenzione e pubblico – spiegano gli organizzatori – Questo evento nasce con l'idea che intorno al ballo di coppia ci sia la possibilità di associare un tema di carattere sociale oggi molto sentito: la lotta alla violenza sulle donne. Il tango è il ballo di coppia per eccellenza, simbolo dell'intesa di coppia fatta di dialogo e non di prevaricazione. Un ballo che celebra l’unione, l’armonia e il rispetto reciproco: uno strumento perfetto per la lotta contro il femminicidio».

Protagonisti dell’evento i ballerini argentini Javier Rodriguez e Fatima Vitale, una coppia di tangueri fra le più famose del mondo. Quattro notti di ballo con show e seminari, per scoprire e perfezionare le affascinanti tecniche del targo argentino: si parte giovedì 19 aprile alle 20.30 alla Milonga Bien Portena (via Grenchen 8), per proseguire nelle due serate clou di venerdì 20 e sabato 21 presso la sala del Circolo Autorità Portuale (via Albertazzi 3R) e terminare con la milonga di arrivederci di domenica 22 aprile, al Caribe Club (Corso Italia 3).

Durante le serate ci saranno alcuni momenti focali di sensibilizzazione sociale sul tema della violenza di genere, con piccole iniziative a sorpresa. Per abbracciare simbolicamente tutte le donne che avrebbero potuto e dovuto partecipare alla serata, ma che non potranno essere presenti a causa della violenza di un uomo, verrà allestito un tavolo con delle scarpette rosse, che resterà vuoto per tutta la durata della manifestazione, per simboleggiare l’assenza e la libertà negata.

Nelle serate di venerdì e sabato si terranno inoltre le esibizioni spettacolari dei due campioni argentini e durante tutto il week end sarà possibile frequentare lezioni per tutti i livelli. Infine, in omaggio alla nostra città, sabato sera tra le 21 e le 22 (prima dell'inizio della serata) al Circolo Autorità Portuale si terrà anche una lezione di pesto al mortaio tenuta dalla vicecampionessa 2016 Alda Bernardelli e una lezione di tango livello unico per chi volesse avvicinarsi a questo ballo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • “Il contagio dell’arte”, mostra virtuale della galleria genovese Divulgarti

    • Gratis
    • dal 11 aprile al 31 luglio 2020
    • Divulgarti
  • Forest Bathing al lago di Giacopiane

    • 6 giugno 2020
    • Lago di Giacopiane
  • Levante a Genova: dal Festival di Sanremo al Goa-Boa Festival 2020

    • 2 luglio 2020
    • Porto Antico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento