"Non toccate le nostre maestre": la manifestazione

Nuovo appuntamento in città promosso da gruppi di genitori di diverse regioni italiane che, attraverso i principali social network hanno dato il via a numerose iniziative per concordare azioni e protestare a sostegno di migliaia di insegnanti diplomati magistrali.

A seguito di una sentenza dell'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato pubblicata in data 20 dicembre 2017 i docenti infatti, pur dopo molti anni di insegnamento rischiano di essere estromessi dalle graduatorie (Gae) utili per l'accesso al ruolo rimanendo così precari a vita.

«Le conseguenze di tale decisione in termini di continuità didattica- educativa nonché affettiva ricadranno inevitabilmente sui nostri bambini che, per motivi incomprensibili non soltanto ai loro occhi ma anche alla ragione e al buon senso non ritroveranno più i loro maestri e le loro maestre. Vi invitiamo pertanto a partecipare numerosi al corteo e a contribuire attraverso un'offerta libera all'acquisto di un palloncino che sarà distribuito in loco e lasciato volare a conclusione del corteo» dicono gli organizzatori.

Prenderanno parte all'evento anche alcuni esponenti della Regione Liguria, maggiori dettagli saranno forniti nei prossimi giorni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Natalidea si trasferisce al Porto Antico e diventa un mercatino con le tipiche casette

    • Gratis
    • dal 7 al 22 dicembre 2019
    • Porto Antico
  • Mostra di Banksy a Genova: "War, Capitalism & Liberty"

    • dal 22 novembre 2019 al 20 marzo 2020
    • Palazzo Ducale
  • Domenica i genovesi entrano gratis nei Musei della città

    • Gratis
    • dal 10 giugno 2018 al 29 dicembre 2019
  • Cinepassioni, storie di immagini e collezionismo alla Loggia della Mercanzia

    • dal 13 aprile 2017 al 31 gennaio 2020
    • Loggia della Mercanzia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento