"Handhumans vs Handimals": due musei per un artista

Stupore. Questa è la prima emozione che coglie tutti, adulti e bambini, alla vista delle gigantografie su tela di mani dipinte dall’artista Guido Daniele, artista multimediale e body-painter famoso in tutto il mondo, che a Genova assumono le iperrealistiche sembianze di animali (al Museo di Storia Naturale), di popoli, monumenti e ambienti naturali inediti (al Castello D’Albertis).

Dopo il considerevole interesse e successo di pubblico riscontrato in occasione della inaugurazione della prima sezione della mostra (Handimals ) presso il Museo di Storia Naturale “G. Doria”, dove sono esposti 24 “Manimali” – teste di animali dipinte su mani- , è grande l’attesa in vista dell’inaugurazione della seconda sezione della mostra (Handhumans), in programma giovedì 27 settembre alle ore 18, nel suggestivo contesto di Castello D’Albertis Museo delle culture del mondo. Per l’occasione, l’artista sceglierà a sua discrezione un modello tra i partecipanti e realizzerà “in diretta” una sua creazione, così da rendere i presenti partecipi di questa esperienza.

Per Guido Daniele la natura è sempre stata fonte di ispirazione e ha deciso di rappresentarla utilizzando una delle prime forme d’arte dell’umanità, ovvero la Pittura sul Corpo (“body-painting”) e la Pittura sulle Mani (“Hand-painting”), divenuta quest’ultima una vera e proprio ricerca artistica.

Ha dipinto circa 80 teste di animali sulle mani e più volte alcuni di essi, osservando gli animali per ore, in natura, nei giardini zoologici, ma anche nei musei di storia naturale; ha rivolto la sua attenzione anche verso altri soggetti: architetture, alberi, fiori, arcobaleni, auto e oggetti vari.

Sui corpi ha dipinto una serie di soggetti legati alle culture ed alle tradizioni di popoli di diverse etnie, ma anche una serie che amo molto ispirata a quadri famosi o soggetti iconografici.

Assumendosi il compito di celebrare la bellezza e la fantasia come forma personale di arricchimento da rendere fruibile da parte di tutti, l’arte di Guido Daniele nel liberare queste creature che abitano il pianeta, ci offre l’occasione di celebrare l‘unità dell’umanità nella diversità, le somiglianze che accomunano i popoli del Pianeta più che le differenze, come anche le bambole, oltre i loro stereotipi, alla fine del percorso ci segnalano.

La mostra "Handhumans vs Handimals" è realizzata da: Museo Civico di Storia Naturale “G. Doria”, Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo, con il sostegno e in collaborazione con Cooperativa Solidarietà e Lavoro scs-onlus, e di Radio Monte Carlo, media partner della mostra.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Cinepassioni, storie di immagini e collezionismo alla Loggia della Mercanzia

    • dal 13 aprile 2017 al 31 gennaio 2020
    • Loggia della Mercanzia
  • "Giorgio De Chirico, il volto della Metafisica": la mostra al Ducale

    • dal 30 marzo al 1 settembre 2019
    • Palazzo Ducale
  • Villa Croce riapre con la mostra "Art Spaces"

    • dal 10 maggio al 1 settembre 2019
    • Villa Croce

I più visti

  • Porto Antico Estate Spettacolo 2019: tutti gli eventi

    • dal 5 luglio al 27 agosto 2019
    • Porto Antico
  • Cinepassioni, storie di immagini e collezionismo alla Loggia della Mercanzia

    • dal 13 aprile 2017 al 31 gennaio 2020
    • Loggia della Mercanzia
  • Palazzo Ducale, il programma completo della stagione 2018-2019

    • dal 9 settembre 2018 al 31 agosto 2019
    • Palazzo Ducale
  • Cinema all'aperto a Palazzo Ducale: il programma della stagione sotto le stelle

    • dal 5 luglio al 30 agosto 2019
    • Palazzo Ducale
Torna su
GenovaToday è in caricamento