Rievocazione storica a Forte Begato

Martedì 2 giugno, a Forte Begato si svolgerà una narrazione itinerante dedicata alla Grande Guerra, una rievocazione storica di eventi attraverso la narrazione di un racconto ispirato ed elaborato dagli studenti delle scuole partecipanti.

L’iniziativa è l’occasione di recupero storico di uno spazio, che ha visto la presenza dei soldati austro-ungarici fatti prigionieri dai militari italiani durante il 1° conflitto mondiale. Il ricordo del tragico passato è affidato agli studenti genovesi che partecipano al progetto: istituto alberghiero N. Bergese, istituto professionale Duchessa di Galliera, istituto  tecnico agrario B. Marsano, liceo artistico Klee-Barabino, liceo coreutico P. Gobetti, liceo musicale S. Pertini; scuola corale Quadrivium.

Ogni scuola sarà coinvolta a seconda della propria disciplina d’indirizzo: costumi (Duchessa di Galliera), scenografia (Klee-Barabino), coreutica e animazione (Gobetti), musiche (Pertini), addobbi floreali (Marsano), voci canore (Quadrivium), preparazione rinfresco (Bergese).

Parteciperà anche la Croce Rossa Italiana–area provinciale, per l’allestimento della rievocazione storica di primo soccorso.

Si inizia con il posizionamento di una targa all’ingresso del Forte Begato, a ricordo degli anni di reclusione cui furono sottoposti i prigionieri austro-ungarici nella Grande Guerra.

Subito dopo inizierà lo spettacolo itinerante a cura degli studenti del liceo Musicale S. Pertini, del liceo Coreutico P. Gobetti, con le scenografie degli studenti del liceo artistico Klee-Barabino.

Amt, in accordo con il Comune di Genova, ha istituito un servizio dedicato per agevolare l’afflusso dei visitatori e consentire a tutti di raggiungere la zona del Righi con i mezzi pubblici. In particolare saranno attivati i seguenti servizi.

- Navetta bus gratuita da piazza Caduti senza Croce (capolinea linea 38) a San Simone (capolinea linea F2) - la navetta sarà in servizio dalle ore 9.30 alle ore 19.00 con partenze ogni 30 minuti circa ed effettuerà il seguente percorso: piazza Caduti senza Croce (capolinea linea 38, stazione superiore cremagliera Granarolo), via B. Bianco, via Mura di Granarolo, forte Begato, via Peralto, via Asmara, Mura delle Chiappe, largo Caproni (fermata linea 64), via Carso, via Chiodo, San Simone (capolinea superiore linea F2).

- Navetta bus gratuita da via Costanzi (capolinea linea 40) a Forte Begato - la navetta sarà in servizio dalle ore 9.30 alle ore 19.00 con partenze ogni 30 minuti circa ed effettuerà il seguente percorso: via Costanzi (capolinea linea 40), via Asmara, via del Peralto, via al Forte di Begato.

Inoltre, sarà intensificato il servizio festivo della ferrovia a cremagliera Principe Granarolo; di seguito l’orario in vigore martedì 2 giugno.

- Principe salita San Rocco --> Granarolo
0800 0900 0940 1020 1100 1140 1220 1300 1340 1420 1500 1540 1620 1700 1740 1820 1900 1940.

- Granarolo --> Principe salita San Rocco
0730 0830 0920 1000 1040 1120 1200 1240 13201400 1440 1520 1600 1640 1720 1800 1840 1920.

Si ricorda che la zona del Righi è raggiungibile con le linee F2 (servizio bus sostitutivo della funicolare Zecca –Righi in partenza da piazza Bandiera e arrivo a San Simone, dove è possibile interscambiare con il bus navetta), 38 (partenza da piazza Acquaverde interscambio con bus navetta per Forte Begato al capolinea di piazza Caduti senza Croce), 40 (partenza da Brignole e interscambio con bus navetta al capolinea di via Costanzi) e 64 (partenza da piazza Manin e interscambio con bus navetta alla fermata di largo Caproni).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di aldo
    aldo

    l'iniziativa è bellissima, già lo scorso anno ho portato mio nipote a visitare forte begato ma con grande sorpresa ho trovato solo degrado, quest'anno è migliorato qualcosa o peggiorato?

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Natalidea si trasferisce al Porto Antico e diventa un mercatino con le tipiche casette

    • Gratis
    • dal 7 al 22 dicembre 2019
    • Porto Antico
  • Mostra di Banksy a Genova: "War, Capitalism & Liberty"

    • dal 22 novembre 2019 al 20 marzo 2020
    • Palazzo Ducale
  • Domenica i genovesi entrano gratis nei Musei della città

    • Gratis
    • dal 10 giugno 2018 al 29 dicembre 2019
  • Cinepassioni, storie di immagini e collezionismo alla Loggia della Mercanzia

    • dal 13 aprile 2017 al 31 gennaio 2020
    • Loggia della Mercanzia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento