Electropart #3: Cosmo Vitelli

Ecco la terza tappa del percorso verso Electropark Festival, una peregrinazione che, sempre all'interno delle mura della Commenda di Prè, fa visitare paesaggi sonori sorprendenti e nuovi. Questa sosta sarà scandita dalla selezione di un artista travolgente e incontenibile. 

Appuntamento con Cosmo Vitelli dj-set e Modus hybrid set, sabato 6 maggio alle ore 22.

Cosmo Vitelli non dorme dal 1973. Condividendo i suoi ritrovamenti come produttore, dj, musicista e boss di etichetta ha sostituito uno stravagante modello di sonno con l'instancabile esplorazione di gemme dimenticate della dance music. Dopo aver trascorso la sua infanzia tra la Costa d'Avorio e la Francia Centrale, si stabilisce a Parigi all'età di 19 anni. Più un ragazzo indie che un clubber, suona chitarra in vari gruppi rock fino a quando scopre di divertirsi di più con un registratore a 4 piste ed un campionatore. Il suo primo EP esce nel 1998 sulla Solid di Etienne de Crécy. Negli anni successivi produce un paio di EP – veri e propri inni di quell’ epoca d'oro della musica elettronica in Francia- e produce pile di remix per il piacere di Daft Punk, Cassius, Radio Slave e Simian Mobile Disco. Pubblica il suo primo album nel 2003, “Clean” su Virgin/ Astralwerks. I’m a Cliché nasce nel 2004, con la voglia di rimanere indipendente, spinta da una acuta avversione per compromesso e monotonia. In più di un decennio si è costruita un posizione rispettata nella famiglia delle etichette francesi, vivendo nel suo strano, ma brillante e prolifico mondo col suo rendere omaggio ai grandi emarginati della musica dance o portando alla luce talenti come Simian Mobile Disco, Azari & III, Yuksek o più recentemente Moscoman o Red Axes. Cosmo Vitelli ha sempre preferito trascorrere le sue notti insonni dietro i decks, ed è diventato un appuntamento della club scene parigina con la residenza di I’m a Cliché, a La Java. Da dieci anni invita produttori e dj che condividono il suo attaccamento a ballare su brani che non hanno mai sentito prima. Con Bot'ox, la band che ha formato con Julien Briffaz di Tekel, Cosmo Vitelli ha riacceso il suo amore per la chitarra e la musica pop. Dopo una manciata di EP rilasciati su DFA e DC Recordings, il loro primo album “Babylon by Car” è uscito nel 2010 su I'm a Cliché. Fedele nel rifuggere da qualsiasi tipo di routine, Cosmo Vitelli si trasferisce a Berlino e torna in studio da solo. “Last Train to Marzhan”, tributo al borgo industriale della capitale tedesca dove si trova il suo studio, è uscito nel 2016, cinque anni dopo l'ultimo sforzo solista e un nuovo ep è previsto per novembre: questo treno non si arresterà presto.

Modus [Wo Land Records - Marmo Music]: Massimo Pegoraro sviluppa in Modus un suo personale universo sonoro. Le sue composizioni elettroniche, ricche di estrosi arrangiamenti ed avanguardia tecnica, toccano diferenti generi, dal down-tempo sinfonico alla techno aereo-spaziale, dalla Concrete Musique fno ai Garage breaks più implacabili. Fra techno e natura, casualita e sequencer, ritmi decisi e voci parlate! Questo e' sostanzialmente MODUS classe 1981 da sempre dedito alla ricerca ed allo studio in ambito musicologico. La sua musica si muove tra differenti forme e stili, incentrati in una sorte di elettronica sacrale ed estremamente narrativa. Remixato da Hieroglyphic Being nel suo "Adderf Arreug" EP su Marmo Music, Modus lancia lo scorso settembre l`album di debutto per Wo Land, "Quattro". 
L'amore per gli strumenti elettronici e la curiosità nello scoprire nuovi mondi compositivi sono le fondamenta del suo percorso sonoro che vuole riprodurre in ogni performance. 

Electropark Festival è una produzione Forevergreen.fm.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra di Banksy a Genova: "War, Capitalism & Liberty"

    • dal 22 novembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Palazzo Ducale
  • La ruota panoramica torna a calata Gadda, e i genovesi pagano la metà per l'inaugurazione

    • dal 10 novembre 2018 al 3 maggio 2020
    • Porto Antico
  • Palazzo Ducale: il programma degli eventi 2019-2020

    • dal 1 settembre 2019 al 31 agosto 2020
    • Palazzo Ducale
  • Teatro Govi di Bolzaneto: la stagione 2019-2020

    • dal 6 ottobre 2019 al 31 maggio 2020
    • Teatro Rina e Gilberto Govi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento