Rivarolo, rubato un altro defibrillatore

Dopo il caso di fine gennaio, un altro DAE è sparito. Si tratta di una "bravata" o di un furto per rivendere il congegno?

È successo ancora: dopo il caso di fine gennaio, i ladri sono tornati a colpire a Rivarolo per rubare un altro defibrillatore donato dalla Croce Rosa alla cittadinanza, parte del progetto Rivivi.

A denunciarlo è la Croce Rosa Rivarolese con un post su Facebook: «Quel progetto sta rischiando di andare in fumo a causa di ignoti che, per la seconda volta, hanno sottratto un altro defibrillatore pubblico. È chiaro che chi lo ha preso o lo ha fatto per gioco, per una bravata, oppure è qualcuno del nostro settore che conosce l'uso di un DAE e il suo valore e sa a chi poterlo proporre. I DAE hanno codici seriali univoci, e speriamo insieme alle forze dell'ordine di poter far luce sul caso».

Nonostante tutto, gli Angeli Rosa della pubblica assistenza rivarolese andranno avanti, e annunciano di non fermare il progetto Rivivi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Liti di condominio, 50mila cause in Liguria: al bando odori e rumori molesti

  • Cronaca

    Deruba una ragazza a De Ferrari, fermato a Pegli: a tradirlo la giacca

  • Cronaca

    Muore dopo due interventi chirurgici, si indaga per omicidio colposo

  • Cronaca

    Terremoto: scossa 3.2 in Francia, avvertita anche in Liguria

I più letti della settimana

  • Massacrati dal branco per questioni di viabilità, giovani fidanzati in ospedale

  • Cocaina, 'trip' e contanti: arrestata commessa

  • Malore mentre fa jogging, 54enne muore sulla spiaggia

  • Furto da 50mila euro da Leroy Merlin, arrestato al Cep

  • San Valentino: i luoghi più romantici di Genova

  • Sampierdarena: cadavere in casa, morto da giorni

Torna su
GenovaToday è in caricamento