Dialetto curioso: cosa vuol dire "creuza"?

Sono quelle bellissime viuzze tipiche della nostra regione. Ma da dove deriva il termine in dialetto?

Strette tra i muri, che risalgono dal mare e portano verso i borghi e le colline, che mantengono ancora oggi un irresistibile fascino: stiamo parlando delle "creuze", le stradine tipiche liguri. 

Cosa sia una creuza forse lo sappiamo tutti, ma come mai in dialetto si usa questo termine?

Secondo alcune fonti, la parola potrebbe derivare da "krosu", di origine celtica, ma per la maggior parte degli studiosi deriva dal latino "corrosus", ovvero "cavo". E rende bene l'idea, questa parola, per descrivere le tipiche stradine genovesi che paiono quasi "scavate" tra le mura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento