Saturarte 2017, concorso d'arte contemporanea

La partecipazione al concorso è aumentata negli anni e ha visto il coinvolgimento sia di artisti emergenti che di artisti mid-career

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Il Concorso Nazionale d'Arte Contemporanea SaturARTE giunge al ventiduesimo anno: traguardo di tutto rispetto considerato che SATURA vanta ventiquattro anni di attività. L'idea con cui è stato fondato era di avviare un'indagine tra le proposte della realtà artistica nazionale e generare metodologie nuove di fare cultura, slegate da ogni logica prettamente commerciale. Con il tempo, SaturARTE si è affermato come punto fermo per gli artisti che vogliono mettersi in luce, dimostrando, anche, di rappresentare uno stimolo per continuare a migliorarsi. È diventato, non solo una vetrina importante per gli artisti, ma anche un momento culturale dove l'aspetto sociale ed artistico si fondono. Un evento che permette di assistere ad uno spettacolo di arte, ma che non è artefatto.

La partecipazione al concorso è aumentata negli anni e ha visto il coinvolgimento sia di artisti emergenti che di artisti mid-career, superando ogni volta le aspettative dell’anno precedente, a dimostrazione che in una società dove talvolta le espressioni artistiche vengono soffocate, la risposta è solo una: mettersi in gioco esprimendo se stessi. È un grande riconoscimento per SaturARTE poter annoverare tra i suoi partecipanti quasi tutti i nomi poi affermatisi nel panorama contemporaneo, a volte, addirittura, assumendo il ruolo di trampolino di lancio per il professionismo. L’arte è segnale dei tempi, rispecchia le dinamiche della società ed in oltre vent’anni di arte contemporanea si è assistito a vari cambiamenti nelle tendenze dominanti, in primis il ritorno alla pittura figurativa e poi l’affermarsi della fotografia, diventata il mezzo espressivo più diffuso grazie alla sua immediatezza. Ma il potere dell'arte non è solo quello di stare al passo con le mode ed i cambiamenti sociali, rispecchiandoli; è anche quello di rendere immortale ciò che è destinato a scomparire. Iniziative come SaturARTE permettono di dare “voce” all’arte e lasciarne una testimonianza attiva. I cento artisti, fotografi e pittori, selezionati in questa edizione 2017, espongono le loro opere, condividendo con ogni spettatore il percorso che li ha portati a crearle. Opere realizzate con tecniche diverse, ma che in qualche modo raccontano non solo qualcosa dell'artista, ma anche la storia della società in cui viviamo. Dunque ogni persona può scorgere nei colori e nelle forme, qualcosa di sé. Ed è proprio in questo incontro-confronto che risiede l’ultimo, ma non meno importante aspetto di un concorso come SaturARTE: offrire visibilità agli artisti in un contesto qualificante di osservazione critica e in cui l’inclusione sia valore aggiunto di riflessione e crescita.

La GIURIA di SaturARTE 2017 Marino Anello collezionista, Silvia Civano scrittrice, Elena Colombo critico d’arte, Milena Mallamaci architetto, Flavia Motolese art curator, Giuditta Napoli designer, Mario Napoli presidente associazione Satura, Maddalena Pallestrini art advisor, Mario Pepe critico d’arte e Andrea Rossetti critico d’arte.

ARTISTI VINCITORI 1° Premio Pittura Paolo Collini, 1° Premio Fotografia Toni Spagone, 2° Premio Pittura Marco Gallafrio, 2° Premio Fotografia Niccolò Ratto, 3° Premio Pittura Massimo Gilardi, 3° Premio Fotografia Elena Troubetzkoy, Premio della Critica Marco Mercati, Premio della Critica Alessandro Rossi, Premio della Giuria Laura Mascardi, Premio della Giuria Irene Rung, Premio al Maestro Riri Negri, Premio Giovani Gabriele Bonasia, Premio Giovani Chet. ARTISTI PREMIATI Guido Alimento, Domenico Asmone, Alessio Belloni, Alessandro Berretta, Giovanna Bondi, Silvia Brambilla, Anne-Cécile Breuer, Lorenzo Castello, Paolo Cau, Gabriella Chizzolini, Giuliano Colì, Nicoletta Conio, Antonio Cursano, Ornella De Rosa - DRO, Veronica Tita Farinella, Marisa Fogliarini, Ilaria Franza, Pia Labate, Mauro Martin, Franco Meloni, Gianni Nattero, Maria Fausta Pansera, Paola Pastura, Marjo Paunonen, Giorgio Piana, Antonio Pietropaolo, Gio Sciello, Danilo Susi, Pino Tipaldo, Zeta.

ARTISTI SELEZIONATI Graziella Boffini, Rosamaria Brioschi, Maximillian Pierre Bruno, Daniela Carcano, Rita Carlin, Luigi Carpineti, Giulietta Cavallotti, Lucia Comai, Paolo Cremonesini, Giovanna Crescini, Franco Dallegri, Carola De Antoni, Lu De Lucas, Glenda Dollo, EBB, Esuviarte, Daniele Fedi, Franco Forli, Carmine Galiè, Debora Gambino, Antonello Gangemi, Isabella Giovanardi, Caterina Grisanzio, Giuliano Introini, Angela Ippolito, Valeria Laino, Francesco Leone, Lucia Maio, Cristina Mantisi, Vincenzo Marino, Giulia Martino, Maria Cristina Milazzo, Mauro Molinari, Silena Muscella, Anna Musi, Domi Musolino, Emanuele Peccerillo, Silvia Percussi, Giuseppe Ponte, Marina Priori, Mariella Relini, Stefania Rossetti, Cristina Rossi, Martina Sacheli, Ugo Salerno, Beatrice Sansavini, Rossella Sartorelli, Carlo Sciff, Giorgia Scoma, Andrea Sesta, Giovanna Sinatra, Germana Snaidero, Patrizia Staccione, Simone Trentin, Mauro Vaghini, Alice Varrucciu.

Torna su
GenovaToday è in caricamento