San Valentino a Camogli, il piatto da collezione è firmato Skiaffino

Scrittore, disegnatore, ma soprattutto camoglino doc, l'artista viene celebrato in occasione della trentesima edizione della manifestazione più romantica dell'anno

Un cuore rosso al centro di un bersaglio in stile cartoon, e l'ironico slogan “Amore a prima svista”: è un omaggio allo humor di Gualtiero Schiaffino, conosciuto dai fan delle sue vignette e dei suoi disegni come Skiaffino, il soggetto dipinto sui piatti che verranno consegnati nei ristoranti che aderiscono all’iniziativa “San Valentino… Innamorati a Camogli”, in scena nel caratteristico borgo dall’11 al 14 febbraio 2017. 

Scelto per festeggiare il traguardo delle trenta edizioni della manifestazione più romantica dell’anno, il piatto porta la firma di un camoglino “a denominazione di origine controllata”, come amava definirsi lo stesso Schiaffino, che nella sua lunga carriera ha portato alto il baluardo della cultura ligure in tutta Italia: scomparso nel 2007, oltre che scrittore e vignettista (la sua satira è comparsa su Urania, i Gialli di Rizzoli e Playboy) è stato anche consigliere provinciale e assessore alla cultura della Provincia di Genova, e nel 1982 ha fondato la rivista Andersen, da cui è nato poi l’omonimo Premio Andersen di Sestri Levante, dedicato agli autori di letteratura per l’infanzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua visione dell’amore, dunque, sarà quella che campeggerà sui 30 piatti da collezione che i ristoratori che parteciperanno al San Valentino di Camogli, preparando cene ad hoc per le coppie, consegneranno al termine del pasto. Un’idea di Luciana Scrolla, presidente Ascot, e accolta con entusiasmo dall’assessore comunale al Turismo di Camogli, Elisabetta Caviglia, che ha deciso di “rilanciare” e proporre l’allestimento di un’intera mostra nella città che gli ha dato i natali per celebrare l’opera di Skiaffino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

Torna su
GenovaToday è in caricamento