Addio a Roberta Alloisio, l'ultimo saluto nella chiesa di don Gallo

Gli agenti della polizia municipale hanno chiuso una corsia di via San Benedetto, invasa da una folla commossa, che si è stretta per l'ultimo saluto all'artista. La sua voce ha accompagnato l'uscita del feretro dalla chiesa, poi un lungo applauso

Lunedì 6 marzo 2017 una folla commossa si è radunata presso la chiesa di San Benedetto al Porto per l'ultimo saluto a Roberta Alloisio, scomparsa lo scorso venerdì all'età di 53 anni.

Nella parrocchia, che fu di don Gallo, è risuonata la voce della cantante per accompagnare il feretro fuori. Carla Peirolero, ideatrice del Suq Festival, ha voluto ricordare l'amica ed è arrivata alla fine del suo discorso a fatica per lo sofrzo di trattenere le lacrime. Il fratello Giampiero ha parlato a braccio, in memoria della spontaneità di Roberta, il cui grande pregio era quello di darsi al suo pubblico e a chi le voleva bene.

Tanta gente, artisti, musicisti, attori e semplici cittadini hanno invaso la strada antistante la chiesa. La partenza del carro funebre è stata accompagnata da un lungo applauso, l'ultimo per una grande artista.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento