"Quattro ristoranti" nei caruggi, ecco qual è il migliore secondo Borghese

Martedì 16 gennaio è andata in onda la prima puntata della nuova stagione del cooking show di Sky Uno, ambientata a Genova: ecco chi ha vinto

Alla fine il verdetto tanto atteso è arrivato: per Alessandro Borghese, il miglior ristorante dei caruggi di Genova è il C’era una volta, la trattoria tradizionale di vico Casana gestita dalla grintosa Francesca e dalla socia Federica. Sono state loro a trionfare nella puntata di martedì 16 gennaio di “Quattro ristoranti”, il cooking show di Sky Uno che per la nuova stagione è partito proprio dalla Superba.

Borghese era arrivato a Genova a luglio per le riprese, e complice anche il furgoncino “brandizzato” non era stato difficile capire quali ristoranti avessero accettato la sfida: oltre al C’era una volta, a darsi battaglia sono stati il 20 Tre di via David Chiossone, Le cantine Squarciafico di piazzetta dell’Amico e il Moa Cashmere & Lobster di salita Santa Caterina. Quattro locali (e quattro cucine) diversissimi l’uno dall’altro, in cui tutti i ristoratori, affiancati da Borghese, hanno mangiato per giudicarne location, menù, servizio e conto. Lo chef tv aveva inoltre un ulteriore bonus di 5 punti, novità di quest’anno, che ha affidato a chi a suo parere ha servito il miglior pesto del centro storico.

I piatti serviti hanno rispecchiato lo stile dei quattro ristoratori: se da Francesca si mangia «come dalla nonna», fra pansoti al sugo di noci, ravioli au tuccu e acciughe fritte, Andrea punta più sull'innovazione con i suoi piatti a base di aragosta serviti in un vero caveau di banca convertito in sala, mentre Barbara e Maurizio preferiscono unire alla tradizione un po' di modernità: lodati i ravioli di pesce e i dolci della prima, premiate le materie prime e le preparazioni del secondo.

La battaglia è stata dura, ma alla fine è stata Francesca, con la sua cucina tradizionale, la grinta e il ristorante colorato e accogliente a trionfare. Dopo di lei Andrea, titolare del Moa, a seguire Barbara, titolare del 20Tre, e infine Maurizio, titolare delle Cantine Squarciafico. Per Barbara, un premio di consolazione: il suo pesto è stato scelto come migliore da Borghese. E anche se nel corso della “lotta” i concorrenti non si sono risparmiati frecciatine e battute al vetriolo, alla fine tutti quanti si sono uniti alla gioia di Francesca nel ricevere il premio da 5mila euro da investire nel suo locale.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento