La curiosità: in Liguria c'è... il Ponte delle Fate

Un itinerario che sa di "magico" sopra Finale Ligure

Gli amanti delle escursioni nel verde, soprattutto coloro che amano intrecciare le loro passeggiate con un pizzico di magia e mistero, non possono non conoscere il Ponte delle Fate.

Niente Avalon nè Camelot: il ponte si trova sopra Finale Ligure, e deve il suo nome particolare alla grotta che lo sovrasta. In questa particolare caverna, sono stati trovati importanti resti che dimostrano l'attività dell'uomo nel Paleolitico. In particolare ossa e scheletri che, sopravvissuti a centinaia di milioni di anni, sono tra i pochi reperti umani dell'Italia settentrionale.

Se questo non basta a conferire a questo luogo un'aura quantomeno speciale, un'altra particolarità - per gli amanti di miti e leggende - sta nel fatto che il Ponte delle Fate si trova anche molto vicino al menhir di Verzi che, secondo antichi racconti, sarebbe in grado di evocare il dio greco Giove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento