Il gioco del lotto e le sue antiche origini genovesi

Questa antica attività è nata proprio a Palazzo Ducale, dove si usava scommettere sull'elezione dei membri dei Serenissimi Collegi. Con il tempo i nomi diventarono numeri

È recente la notizia di una vincita milionaria al "Gratta e Vinci" presso un bar di via Mazzini. Genovesi fortunati? In realtà la Superba può vantare una lunga storia legata ai giochi d'azzardo: pare infatti che proprio in città - per precisione a Palazzo Ducale - nacque il celeberrimo gioco del lotto.

Bisogna tornare indietro nei secoli, ai tempi di Andrea Doria, tra il '400 e il '500: i genovesi scommettevano infatti sui cinque esponenti della nobiltà (su 120) che sarebbero stati sorteggiati per far parte dei Serenissimi Collegi.

PAGINA SUCCESSIVA: COME SI GIOCAVA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento