L'origine del nome Bisagno

Da dove deriva il nome del torrente principale di Genova e della omonima valle?

Senza dubbio il torrente principale del centro cittadino, protagonista purtroppo di inondazioni e alluvioni, è il Bisagno.

Il corso d'acqua, lungo 25 km, taglia in due il capoluogo ligure dando il nome all'omonima valle, la Valbisagno.

Parlando di parole genovesi che derivano dal fiume, molti conoscono la parola "besagnin", ovvero fruttivendolo. Questo perché - secoli fa - la piana del Bisagno era una grande distesa di campi coltivati: chi voleva acquistare frutta e verdura, dunque, doveva recarsi sulle sponde del fiume Bisagno, dove avevano sede - appunto - i "besagnin".

Ma il nome del torrente invece da cosa deriva?

Bisogna tornare ancora indietro nel tempo per trovare l'origine latina del nome: Bisagno infatti deriva da "bis amnis", ovvero doppio fiume, poiché il torrente è formato da due confluenti, il fossato di Viganego e il fossato di Bargagli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morandi, prove di demolizione con esplosivo nella cava di Camaldoli

  • Cronaca

    Centri storico, maxi blitz dei carabinieri contro lo spaccio: 6 arresti

  • Cronaca

    CasaPound in piazza Marsala, scatta la contro-manifestazione: «Prendiamoci Corvetto»

  • Cronaca

    "Basta fumi dalle navi in porto", la protesta in Darsena

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Schianto in moto a Rivarolo, muore 25enne

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • Costa Crociere assume, 300 posti disponibili a bordo: come partecipare alle selezioni

  • «Eroe, ci mancherai»: domani i funerali di Andrea. A Marassi serrande abbassate

  • Nave carica di armi in arrivo in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento