L'origine del nome Bisagno

Da dove deriva il nome del torrente principale di Genova e della omonima valle?

Senza dubbio il torrente principale del centro cittadino, protagonista purtroppo di inondazioni e alluvioni, è il Bisagno.

Il corso d'acqua, lungo 25 km, taglia in due il capoluogo ligure dando il nome all'omonima valle, la Valbisagno.

Parlando di parole genovesi che derivano dal fiume, molti conoscono la parola "besagnin", ovvero fruttivendolo. Questo perché - secoli fa - la piana del Bisagno era una grande distesa di campi coltivati: chi voleva acquistare frutta e verdura, dunque, doveva recarsi sulle sponde del fiume Bisagno, dove avevano sede - appunto - i "besagnin".

Ma il nome del torrente invece da cosa deriva?

Bisogna tornare ancora indietro nel tempo per trovare l'origine latina del nome: Bisagno infatti deriva da "bis amnis", ovvero doppio fiume, poiché il torrente è formato da due confluenti, il fossato di Viganego e il fossato di Bargagli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Il sindaco Bucci al Campasso tra smarino, cantieri e mercato ovoavicolo

  • Cronaca

    Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Cronaca

    Vigili aggrediti da venditori abusivi, si riaccende il dibattito sulla sicurezza

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento