Il Bosco delle Fate e i suoi colori incantati in qualsiasi stagione

Chiamato proprio come se fosse una foresta delle fiabe, questo particolare bosco è conosciuto per la sua bellezza: perfetto per un pic nic estivo, meraviglioso da ammirare con i colori dell'autunno

È talmente bello, com i suoi sentieri e le sue radure, in cui risplende la luce del sole filtrata dalle foglie, che è stato chiamato Bosco delle Fate, proprio come se fosse la foresta incantata delle fiabe.

Questo bellissimo angolo di pace si trova a Fontanigorda, comune di poco più di 200 abitanti, tradizionale luogo di villeggiatura per gli abitanti di Genova, ma anche per molti cittadini francesi (i cui antenati italiani partirono proprio da Fontanigorda per lavorare nelle miniere del sud della Francia).

Vicino alla chiesa parrocchiale, proprio come in un racconto, parte un sentiero che porta nell''antica zona boschiva denominata Bosco delle Fate, bellissima da visitare sia d'estate sia con i colori dell'autunno, un tripudio di oro e bronzo.

Principalmente composto da faggi e castagni, il bosco conserva un sentiero lastricato in ardesia su cui sono stati incisi i versi di Giorgio Caproni dedicati alla valle. La cosa particolare è che vi si può trovare un esempio di castagneto da frutto del tutto unico, conservato perfettamente, che offre una testimonianza della cultura contadina del passato. 

Un'altra caratteristica praticamente unica è che l'erosione ha formato avvallamenti, picchi emergenti all'improvviso dal manto boscoso e soprattutto massi isolati o accavallati gli uni sugli altri, come se ci fosse davvero lo zampino di qualche forza magica.

Inoltre vi si trovano campi da bocce, tennis, calcio a 5, calcio a 7, minigolf e un parco giochi per i bambini. È presente una struttura, chiamata Lo Scoiattolo, dove si svolgono manifestazioni estive. Un vero e proprio paradiso soprattutto per i più piccoli che forse, prima o poi, sperano di vedere le famose Fate che hanno dato il nome al bosco.

Potrebbe interessarti

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

  • Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Guida ubriaco veicolo della Pubblica assistenza e provoca incidente

Torna su
GenovaToday è in caricamento