Comune, una pagina web dedicata a tutti gli eventi

Da lunedì 17 giugno 2019 i visitatori del sito visitgenoa.it troveranno una nuova sezione interamente dedicata agli appuntamenti, alle iniziative, agli eventi organizzati in città

Da lunedì 17 giugno 2019 i visitatori del sito visitgenoa.it troveranno una nuova sezione interamente dedicata agli appuntamenti, alle iniziative, agli eventi organizzati a Genova, verrà continuamente aggiornato con i nuovi eventi e dopo l’estate verrà pubblicato anche il calendario del 2020.

Colorata ed efficace, la nuova sezione è una sorta di bussola che aiuta ad orientarsi nella ricca offerta di eventi genovese: il contenitore, organizzato in pagine dedicate alle diverse stagioni dell’anno, presenta tutti gli eventi - dallo sport alla cultura, dagli spettacoli teatrali ai laboratori e alle iniziative per i bambini - e tutto ciò che c’è da fare e da vedere in città, raccogliendo le iniziative organizzate da soggetti pubblici e privati.

Il calendario della città, insieme alla possibilità di approfondire i singoli eventi su visitgenoa.it, diventa quindi un utile strumento destinato sia ai cittadini che ai turisti, che potranno orientare la loro scelta di vacanza nella nostra città con molto anticipo e in base anche all’offerta di eventi e iniziative, ma anche agli organizzatori di eventi che vogliano portare innovazione o creare sinergie con l’offerta attuale. Dalla nuova sezione sarà infatti possibile anche segnalare nuovi eventi.

«Vogliamo, ancora una volta, promuovere una Genova che è da visitare in ogni stagione grazie alla sua bellezza, ma anche alle tante iniziative che stiamo realizzando, in sinergia con altri soggetti pubblici e privati per esaltarne le potenzialità - ha spiegato l’assessore al turismo Paola Bordilli -. In tempi di comunicazioni sempre più veloci, questa nuova sezione di visitgenoa.it permetterà al visitatore di cogliere subito l’offerta stagionale di eventi e di poter approfondire queste informazioni per orientare la propria scelta di soggiorno nella nostra città. Essa permetterà inoltre alle tante realtà del territorio che spesso organizzano eventi di avere a disposizione  la programmazione cittadina e poter lavorare meglio evitando eventuali sovrapposizioni al fine di valorizzare nel miglior modo possibile ogni manifestazione».

«Con questa operazione, finanziata con le risorse dell’Imposta di soggiorno, abbiamo messo a sistema una serie di informazioni che facilitano la consultazione del sito, rendendolo più fruibile per i genovesi e per i turisti; - ha aggiunto l’assessore al Marketing territoriale Barbara Grosso - uno degli obiettivi di questo assessorato è la digitalizzazione spinta dell’offerta culturale e turistica, azione indispensabile in un mondo costantemente connesso e che, sempre più, richiede risposte precise e diversificate a qualsiasi tipo di domanda».

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento