Il miracolo della focaccia di Chiappeto

La leggenda è recente e risale agli anni '60: la focaccia è tuttora conservata in una cappella

Tra le tante leggende che circolano a Genova, non poteva non essercene una che riguardasse proprio la famosissima focaccia.

Ambientata in tempi non troppo lontani (basta tornare indietro appena nel 1967) racconta di un "prodigio" avvenuto nel giorno della festa della Madonna di Fatima, nella frazione di Chiappeto, a Davagna.

Un panettiere del posto, proprio il 13 maggio - festa della Madonna di Fatima, appunto - dimenticò la focaccia nel forno. Le ore passarono, lui non se ne accorse perchè stava seguendo in televisione la commemorazione dell'apparizione della Vergine ai tre pastorelli, e quando finalmente si ricordò della focaccia pensò che l'avrebbe sicuramente trovata carbonizzata nel forno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invece la focaccta aspettava perfettamente cotta, e in più con la "M" di Maria sovraimpressa. Un miracolo? Uno scherzo? Una suggestione? Chi può dirlo: quel che pare certo è che da allora la focaccia "prodigiosa" sia ancora conservata nella cappellina di Chiappeto, costruita in seguito all'evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus: 1478 positivi in Liguria, 205 in più rispetto a sabato

Torna su
GenovaToday è in caricamento