Genova City Marathon: dopo 14 anni in città si torna a correre la maratona

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 02/12/2018 al 02/12/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Domenica 2 dicembre 2018 per la gioia di tutti gli appassionati di maratone torna - dopo 14 anni - la Genova City Marathon. L’ultima maratona organizzata nel capoluogo ligure risale al 2004, e quest'anno si riparte in bellezza con un percorso di 42 km da Boccadasse a Sampierdarena.

I meno sportivi possono optare anche per la Fantozzi Run di 11 km, corsa non competitiva in cui tutti, bravi e meno bravi, possono mettersi alla prova.

Genova City Marathon: regolamento e iscrizioni

Marathon Expo

In occasione della gara, ai Magazzini del Cotone verrà allestito il Marathon Expo, importante punto di riferimento e di incontro per maratoneti, pubblico e aziende, occasione per comunicare, per organizzare incontri commerciali e per fare del marketing sportivo, oltre che punto di distribuzione dei pettorali e dei pacchi gara. Un'occasione ideale, insomma, per presentare e conoscere i nuovi prodotti e confrontarsi con le nuove tendenze del mercato.

La Marathon Expo apre alle 14 di venerdì 30 novembre, e gli orari di apertura sono venerdì dalle 14 alle 19,45, e sabato dalle 9 alle 19,45.

Le modifiche alla circolazione

  • divieto di transito dalle ore 08.00 alle ore 13.30, e comunque sino a cessate esigenze, fatta eccezione per i mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento e per quelli di supporto alla gara e divieto di sosta con la sanzione accessoria della rimozione coatta per i veicoli degli inadempienti, dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze, nelle seguenti strade: Piazza Caricamento, Via Gramsci (direzione ponente), Piazza della Nunziata, Via Bensa, Largo della Zecca, Via Cairoli, Via Garibaldi, Piazza delle Fontane Marose, Via XXV Aprile, Piazza De Ferrari, Via XX Settembre, Via Cadorna (lato mare), Viale Brigata Bisagno (lato ponente),Viale Brigate Partigiane ( lato ponente), Rotatoria 9 novembre 1989 (ad esclusione di una corsia lato monte adiacente l’aiuola centrale del Viale Brigate Partigiane), Corso Marconi (lato mare e nella prima corsia adiacente il centro strada e sul lato monte nel tratto tra Via Rimassa e Rotatoria 9 novembre 1989), Corso Italia (carreggiata a mare – e nel tratto compreso tra Via Felice Cavallotti e Via Giordano Bruno anche sulla carreggiata a monte), Via Felice Cavallotti (tratto compreso tra Via De Gasperi e Corso Italia), Strada Aldo Moro, Ponte Elicoidale, Via di Francia, Piazza Nicolò Barabino(lato monte), Via Giacomo Buranello, Piazza Vittorio Veneto(lato levante), Piazza Nicolò Montano, Via Paolo Reti, Via Walter Fillak (sino a Via Porro), Piazza Cavour.
  • Ripristino del doppio senso di circolazione con istituzione del senso unico alternato a vista nelle Vie Cassini, Palazzo della Fortezza, Prasio, Gioberti (lato mare), Castelli, Giovannetti (entrambi i rami), della Cella, Carzino, Scaniglia, Stennio, Degola e C. Abba (aprendo veicolarmente Via Rolando).

Storia della maratona di Genova

Sull’entusiasmo della quasi vittoria olimpica di Dorando Pietri a Londra nel 1909, si concretizza anche in Italia la voglia di maratona. Una delle prime città a organizzare una gara di 40 km (l’allora distanza ufficiale) fu Voltri, non ancora accorpata a Genova. In quell’anno, proprio nella località ligure si assegnava il campionato italiano di maratona con la Maratona Ligure nazionale. Il vincitore fu Umberto Blasi, della Velo Club Gallarate, con il tempo di 2:48:44. Blasi guadagnò in altre due occasioni il titolo di campione italiano di maratona.
A Voltri la manifestazione si rinnovò nel 1910, nel 1911 (seppur interrotta al trentaduesimo chilometro per una mareggiata!) e nel 1922. Bisogna attendere il 1964 per un’altra maratona genovese, nuovamente valevole per il campionato italiano: a trionfare questa volta sarà il sardo Antonio Ambu, con il tempo di 2:15:42. Dopo vent’anni di vuoto si giunge all’edizione del 1984, vinta da Francesco Cipolla in 2:29:31. Sarà la prima maratona genovese aperta alle donne, e la prima classificata risulterà essere Paola Bellini della Genova Atletica, col tempo di 4 :03:07.

Negli anni Ottanta del Novecento, nel capoluogo ligure, si susseguono altre tre maratone senza tuttavia un grande riscontro di partecipanti.
Successivamente, negli anni 1999, 2001, 2003 e 2004 si correranno quattro edizioni della Maratona del mare , con la prestigiosa partecipazione di forti atleti africani. I migliori tempi registrati saranno però quelli di due italiani, Valerio Brignole (2:16:38, anno 2003) e Ornella Ferrara (2:40:12 nel 2004).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Tornano le Giornate sulla Neve del CUS Genova

    • dal 13 dicembre 2018 al 21 marzo 2019

I più visti

  • Il Tunnel di Luce più lungo d'Europa a Genova per festeggiare il Natale

    • solo domani
    • Gratis
    • 8 dicembre 2018
  • Domenica i genovesi entrano gratis nei Musei della città

    • Gratis
    • dal 10 giugno al 30 dicembre 2018
  • Cinepassioni, storie di immagini e collezionismo alla Loggia della Mercanzia

    • dal 13 aprile 2017 al 13 gennaio 2019
    • Loggia della Mercanzia
  • Il Mercatino di Brignole diventa la "Fiera di Natale" e si sposta in piazza della Vittoria

    • Gratis
    • dal 1 al 24 dicembre 2018
    • piazza della Vittoria
Torna su
GenovaToday è in caricamento