Il Comune assume: oltre 700 nuovi posti entro il 2021

Si tratta soprattutto di nuovi agenti e funzionari per la polizia Locale, seguiti da assistenti sociali e personale per asili nido e scuole d'infanzia. Nel 2019 saranno 347 le persone assunte a tempo indeterminato

Nuova “linfa” per gli uffici del Comune di Genova, che anche alla luce del cosiddetto decreto “quota 100” si prepara ad assumere nuovo personale nei prossimi 3 anni.

I nuovi assunti saranno in totale, nel triennio, 711, 347 dei quali inseriti già nel 2019: si tratta di contratti a tempo indeterminato, 103 dei quali nella Polizia Locale e 64 in scuole d’infanzia e asili nido. Il resto dei posti saranno dedicati ad amministrativi, tecnici, funzionari, istruttori e assistenti sociali (21). In gran parte si tratterà di persone che hanno già partecipato ai concorsi indetti dal Comune e sono stati inseriti in una graduatoria da cui l'amministrazione attingerà, ma l’assessore comunale al Personale, Arianna Viscogliosi, ha già annunciato che nei prossimi mesi verrà aperto un nuovo concorso per la ricerca di geometri da inquadrare come funzionari amministrativi B e C.

Per quanto riguarda invece i contratti a tempo determinato, nel 2019 sono previste 253 assunzioni, anche se gran parte (204) sono già state concretizzate in via d’urgenza con i fondi (poco meno di 7 milioni di euro) previsti dal Decreto Genova: si tratta principalmente di agenti e funzionari di polizia Locale, risorse preziosissime “arruolate” nel periodo post crollo del ponte Morandi per gestire l’emergenza. A questi si aggiungono tecnici, contabili e assistenti sociali, contratti che in futuro verranno via via trasformati in assunzioni a tempo indeterminato.

«A oggi i dipendenti di Tursi sono 4.937 - ha spiegato l’assessore Viscogliosi - Stiano ancora soffrendo anni in cui il turnover è venuto a mancare e in cui l’organico era ridotto, ma contiamo nei prossimi tre anni di riuscire non soltanto a confermare i dipendenti attuali, ma se possibile ad aumentarli. Questo sarà possibile anche perché il decreto Quota 100 consente di sostituire immediatamente chi va in pensione. Il numero dei pensionamenti è altissimo, l’età media dei dipendenti comunali molto elevata, e con l’inserimento di nuove energie garantiremo un innalzamento della qualità dei serviti offerti ai cittadini».

Rispetto al 2018, le assunzioni sono aumentate di oltre 100 unità. Lo scorso anno la giunta aveva previsto 207 assunzioni, comunque in aumento rispetto agli anni precedenti: nel 2017 erano state 147, nel 2016 appena 61.

«Abbiamo ricevuto 15 domande formali di richiesta pensionamento per la Quota 100 - ha proseguito Viscogliosi - Prevediamo però il pensionamento di circa 500 unità nei prossimi tre anni, sempre che il decreto, ora in discussione, venga formalizzato. Nel frattempo abbiamo avviato i corsi di formazione per i neoassunti, in modo da ottimizzare lane risorse, e altri ne attiveremo via via che procederemo con le assunzioni».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Delitto a Chiavari, ex collaboratore di giustizia ucciso in un parcheggio

  • Cronaca

    Travolta dal torrente, trovata morta l'80enne di Santa Margherita

  • Cronaca

    Il M5s contro il presidente del Municipio Levante: «Si indaghi per apologia del fascismo»

  • Economia

    Lavoro, record cassa integrazione: oltre 2,5 milioni di ore nei primi due mesi del 2019

I più letti della settimana

  • Uccide il padre e si getta dalla finestra, tragedia a Molassana

  • Boccadasse, tra i turisti spunta anche... Ligabue

  • Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

  • Tragico incidente sul Fasce, muore ragazzo di 16 anni

  • Muore stroncata da un malore a 25 anni, era in vacanza con il fidanzato

  • Incendio in appartamento, morto un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento