Terzo Valico, c'è la firma: al via i lavori per il primo lotto

Il primo lotto dei lavori, finanziato dal CIPE con 500 milioni di euro, prevede la realizzazione di opere infrastrutturali per 430 milioni. Il corridoio secondo le previsioni sarà aperto nel 2019

E’ stato firmato oggi a Roma, da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e dal General Contractor COCIV, il contratto per i lavori della linea AV/AC del Terzo Valico dei Giovi sulla linea Milano – Genova.  

Il primo lotto dei lavori, già finanziato dal CIPE (500 milioni di euro), prevede la realizzazione di opere e attività per 430 milioni di euro. La linea AV/AC del Terzo Valico dei Giovi sarà realizzata per lotti costruttivi, secondo quanto previsto dalla Legge Finanziaria 2010.  

La firma odierna rende operativo il Verbale Accordo, per l’avvio dei cantieri del primo lotto costruttivo firmato a Roma il 29 luglio 2011 da Michele Mario Elia, Amministratore Delegato di RFI, e da Alberto Rubegni, Presidente del Consorzio COCIV, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli e dell’Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Mauro Moretti.  

La nuova linea AV/AC, parte integrante del Corridoio europeo dei due mari Lione/Genova - Basilea - Duisburg - Rotterdam/Anversa, si sviluppa prevalentemente in galleria ed ha una lunghezza complessiva di circa 67 km, di cui oltre 14 di interconnessioni con la rete convenzionale.  

Il Terzo Valico dei Giovi è interconnesso a Sud con il nodo di Genova, per assicurare il collegamento diretto con i bacini portuali e con la linea Genova - Ventimiglia e a Nord, nelle direzioni di Torino, Novara, Milano e Piacenza, attraverso le connessioni con le linee convenzionali in prossimità di Novi Ligure e Tortona.  

In linea con i più avanzati standard di sicurezza, realizzato prevalentemente in sotterranea, si sviluppa in due gallerie a semplice binario affiancate e unite tra loro da collegamenti trasversali in modo che ognuna possa servire da galleria di sicurezza per l’altra. Le interconnessioni con la rete convenzionale sono previste a Voltri, Genova Parco Campasso, Novi Ligure e Tortona.

Il tracciato si sviluppa fra Liguria e Piemonte attraversando il territorio di 12 comuni e le province di Genova e Alessandria.  

Committente dell’opera è Rete Ferroviaria Italiana mentre l’alta sorveglianza è affidata alla società Italferr.  

L’investimento complessivo per il Terzo Valico dei Giovi è di 6,2 miliardi di euro. La conclusione dei lavori è prevista per fine 2019.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Armato di pistola fa irruzione in pizzeria e minaccia la titolare: paura a Bolzaneto

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento