Tari, la giunta Bucci: «Niente aumento e sconti per le famiglie»

Nel corso della presentazione del bilancio preventivo per il 2018 è stata annunciata l'imminente riapertura di Scarpino, con conseguente diminuzione dei costi per Amiu. Agevolazioni anche per le attività commerciali

Niente aumento della Tari, la tassa sui rifiuti, e riduzioni per famiglie con figli a carico e attività commerciale: è quanto è emerso a Tursi nel corso della presentazione del bilancio preventivo per il 2018 approvato dalla giunta.

Nel corso dell’incontro, l’assessore al Bilancio, Pietro Piciocchi, ha confermato l’intenzione di riaprire la discarica di Scarpino nel giro di pochi mesi, e di ridurre così i costi sostenuti dal 2014 a oggi per il trattamento dei rifiuti fuori regione. Sarebbe dunque scongiurato l’aumento, pari allo 0,54%, di cui si era già ampiamente discusso nel corso degli ultimi mesi del mandato della giunta Doria, che in Sala Rossa aveva portato l’ipotesi fusione Amiu-Iren, poi bocciata. 

L’assessore Piciocchi ha anche annunciato una riduzione della tassa per le famiglie con più di due figli a carico (a partire dal terzo, lo sconto è di 50 euro a figlio) e per le attività commerciali che decideranno di devolvere generi alimentari in eccesso ad associazioni benefiche. L’obiettivo è rateizzare a partire dal 2019 le spese già sostenute nel 2017 per la gestione esterna dei rifiuti, ammortizzando la spesa per i genovesi con i minori costi che Amiu dovrà sostenere da maggio in poi, complice la riapertura di Scarpino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun aumento, dunque, e novità anche per altre imposte come Imu e Tasi: aliquote agevolate per le start-up e per le nuove imprese che investono su Genova aumentando la produzione e i posti di lavoro, incentivi e agevolazioni per chi decide di avviare un’attività commerciale nel centro storico o di riqualificarlo con ristrutturazioni e lavori. Agevolazioni sono previste anche per l’area della Fiera, con l’obiettivo di incentivare gli investitori a farsi avanti per il progetto del Waterfront.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

Torna su
GenovaToday è in caricamento