Rina inaugura la nuova sede alla Foce: 4200 metri quadrati "smart" per 400 dipendenti

In via Cecchi, nell'ex sede di Saiwa e Piaggio, l'azienda ha spostato il ramo di consulenza ingegneristica. All'interno della palazzina aree verdi e spazi sviluppati per lo smart working

Oltre 4mila metri quadrati “spalmati” su tre piani, dove troveranno posto più di 400 dipendenti: è stata inaugurata giovedì mattina in via Cecchi, alla Foce, la nuova sede di Rina Consulting, società di consulenza ingegneristica del Rina, cui è stato affidato, tra le altre cose, anche il coordinamento della demolizione e della ricostruzione del nuovo viadotto dell’A10.

L’investimento dell’azienda è stato di 6 milioni di euro, la metà dei quali utilizzati per acquistare gli spazi, ristrutturarli e arredarli. Il risultato è un edificio (che in passato era sede direzionale di Piaggio & C e Saiwa) all’insegna della sostenibilità e del benessere dei dipendenti, in cui alle zone di lavoro si alternano aree relax e ristoro, 12 sale riunioni, 5 terrazzi e 3 aree verdi interne. La nuova sede si affianca a quella principale di via Corsica, fondata nel 1861, per un totale di circa mille dipendenti in città, 100 dei quali assunti nel 2019. E per il 2020, Rina ha deciso di puntare sullo smart working, organizzando gli uffici di vi Cecchi in un’ottica di flessibilità dell’orario di lavoro: gli ambienti sono condivisi e prenotabili tramite una applicazione dedicata. Sempre un’applicazione ha fornito ai 400 dipendenti di Rina Consulting di essere informati sull’andamento delle operazioni di trasloco, sulle caratteristiche dei nuovi uffici, sui servizi disponibili nella nuova struttura e sul percorso più adatto per raggiungerla.

L’attenzione all’ambiente e al benessere dei lavoratori non si concretizza soltanto nello smart working (il lavoro da remoto, che dal 2018 è stato adottato dalla società su larga scala, nel 2019 in Italia ha permesso di risparmiare più di 40 mila ore in spostamenti casa ufficio, evitando l’emissione di oltre 200 tonnellate di anidride carbonica), ma anche con la realizzazione delle aree green, tra cui un piccolo orto realizzato sulla terrazza, uno spazio interno dedicato alla coltivazione delle orchidee e la scelta di alcuni arredi, come ad esempio le librerie, realizzate con legno ecosostenibile.  L’attenzione per l’ambiente passa anche da molte altre iniziative, come l’utilizzo di stoviglie lavabili nelle mense, la netta riduzione della plastica usa e getta e la distribuzione di borracce ai dipendenti, con lo scopo di rendere RINA completamente single use plastic free entro il 2021. Questo progetto permetterà, ad esempio, di evitare un consumo stimato di circa 950 mila bottigliette di plastica all’anno.

«La nuova sede di via Cecchi è un investimento importante nello sviluppo del Rina e del suo rapporto con Genova - ha detto Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato dell’azienda - Uno dei nostri obiettivi è garantire alle risorse spazi di qualità, piacevoli e all’avanguardia. Un’azienda che vuole essere al passo con i tempi non può trascurare questi aspetti, perché per attirare talenti e professionalità di livello servono anche degli ambienti di lavoro che sappiano coniugare tecnologie e un ambiente smart, che aiutino ad armonizzare la vita lavorativa e quella personale».

Al taglio del nastro della nuova sede hanno partecipato anche il sindaco Marco Bucci, l’assessore regionale all’Istruzione, Ilaria Cavo, e il cardinale Angelo Bagnasco: «L' inaugurazione della nuova sede del Rina è un segnale forte - ha detto Bucci - Rina è un' azienda genovese, nata a Genova, ma che lavora in tutto il mondo. Un capitale umano che contribuisce a rendere grande la visione e il futuro della nostra città».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento