E' nato il polo formativo delle professioni del sociale, c'è l'accordo

Sottoscritto l'accordo in Regione per la realizzazione del polo formativo delle professioni del sociale, per assicurare maggiore stabilità a operatori sociali, mediatori culturali e educatori

E' stato sottoscritto stamattina in regione l'accordo per la costituzione di un polo formativo delle professioni del sociale. L’intesa punta a assicurare una maggiore stabilità e qualità dell’offerta per animatori sociali,  mediatori culturali,  educatori,  assistenti sociali e  le altre  previste dal repertorio regionale delle professioni che operano nel settore sociale.

L’accordo, sottoscritto dagli assessori Pippo Rossetti, Lorena Rambaudi e Claudio Montaldo con l’Ufficio Scolastico Regionale Cgil, Cisl, Uil, Lega delle Cooperative Confcooperative, le agenzie e le imprese, avrà durata triennale.

Verranno avviati tavoli di lavoro con il coinvolgimento di altri attori su specifiche professioni e sulle eventuali criticità ad esse collegate con l’obiettivo di raggiungere la maggiore stabilità del sistema.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ un accordo per superare le grosse difficoltà esistenti a dare sbocco ai titoli di studio, per sanare di migliaia di lavoratori  ai quali  non  sono riconosciute le loro attività o che non sono correttamente inseriti nel mercato del lavoro”, spiega Rossetti. “In un momento in cui sta avvenendo lo smantellamento dello stato sociale, la messa a sistema dell’offerta formativa nel settore sociale è diventata azione prioritaria per dare forza ad un sistema di  lavoratori che ha raggiunto un livello di alta professionalità, ma che non è loro riconosciuta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento