Porto, il nuovo presidente è Paolo Emilio Signorini

Raggiunta l'intesa con il ministro dei Traporti, Graziano Del Rio. La nomina ufficializzata in giunta: ex segretario generale regionale, Signorini dal 2017 sarà alla guida della nuova autorità congiunta Genova-Savona

Le indiscrezioni si inseguivano ormai da settimane, ma oggi è arrivata l’ufficialità: il nuovo presidente dell’altrettanto nuova autorità portuale unificata di Genova-Savona è Paolo Emilio Signorini, che prende il posto di Luigi Merlo a quasi un anno dalle sue dimissioni. 

La nomina è stata ufficializzata in mattinata dalla giunta regionale, che l’ha approvata all’unanimità, insieme con quella di Carla Roncallo, eletta nuova presidente del porto di La Spezia - Carrara. Intesa raggiunta dunque con il ministro dei Trasporti, Graziano Del Rio, come confermato dal presidente della Regione, Giovanni Toti, e dall’assessore allo Sviluppo Economico, Edoardo Rixi: «Siamo molto soddisfatti e vogliamo fare le nostre congratulazioni a entrambi - è stato il commento - Si tratta di due dirigenti regionali ed è un importante ed inequivocabile riconoscimento al nostro territorio e alla qualità del nostro apparato amministrativo». 

Nello stesso atto di giunta sono inoltre state ribadite le linee di indirizzo strategico relative al futuro sviluppo dei porti: «Sono tante le priorità su cui bisogna intervenire subito - ha sottolineato Toti - tra cui la privatizzazione delle quote detenute dall’Autorità Portuale, lo sblocco degli investimenti dei privati legati al rinnovo delle concessioni e delle opere pubbliche quali, ad esempio, il ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, il Blue Print di Renzo Piano, la riqualificazione dell’area portuali e la realizzazione della diga foranea dell’imboccatura di ponente». Per quanto riguarda la tempistica relativa alla costituzione delle cosiddette “Autorità di sistema”, la Giunta ha infine preso atto che questa sarà immediata per quanto riguarda La Spezia-Marina di Carrara mentre per Genova e Savona sarà prorogata sino alla chiusura dell’esercizio, fissata per il 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attuale segretario generale della Regione Liguria, Signorini, 52 anni e genovese, ha svolto funzioni anche nella direzione delle infrastrutture, dei trasporti e delle reti europee. E’ stato inoltre il dirigente generale del dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari generali e il Personale del ministero delle Infrastrutture, e in passato ha avuto ruoli dirigenziali alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell'Economia e Finanze e agli Affari Regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

Torna su
GenovaToday è in caricamento