Due nuove stelle marine nella galassia Kenter

Blu Star e Black Star sono le due nuove navi della società armatoriale fondata da Giuseppe Messina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

20 ottobre 2011, Genova - Si chiamano Blu Star e Black Star le due navi della flotta Kenter Shipping Srl: società armatoriale fondata da Giuseppe Messina e dai figli Marco e Mauro con la partecipazione della holding WIISH, Worldwide Independent Investments Services Holding, di Martino de Rosa.

Si tratta di due chemical tanker gemelle di ultimissima generazione, entrambe battenti bandiera maltese: 9.400 dwt (tonnellate di portata lorda) ciascuna, per 130 metri di lunghezza.

Ordinate, inizialmente, da un importante armatore ligure, per un valore di oltre 30 milioni di euro l’una, al cantiere navale TVK di Tuzla (Turchia), ma non più ritirate, le due super chimichiere sono state acquistate da una società turca, che le ha poi affidate in time charter a Kenter.

La prima (già varata ed in questo momento in fase di prova) sarà consegnata il prossimo novembre; la “Black Star”, invece, ancora in allestimento, sarà operativa a tutti gli effetti nel gennaio del 2012. 

Tra le caratteristiche salienti, che rendono queste navi delle vere “fuori serie”: la più alta ‘classe ghiaccio’ esistente (“Ice Class 1A”) che permette loro di operare nel mar Baltico anche nelle stagioni invernali;, la scelta dell’acciaio inox per le cisterne del carico, materiale che consente il trasporto di qualsiasi tipo di prodotto chimico, rendendo queste navi assai flessibili nel loro utilizzo commerciale.

“Per ora la scelta è stata quella di prendere a noleggio, con opzione d’acquisto, le due navi”, ha dichiarato Marco Messina, presidente di Kenter. Potremo gestire direttamente singole operazioni, oppure decidere di affidare le navi, anche separatamente, a qualche operatore. Il nostro obiettivo sarebbe quello di divenire nei prossimi anni una trading company a tutti gli effetti”.

 “In questo momento - ha dichiarato Martino de Rosa, amministratore delegato di Kenter e della holding WIISH - come sappiamo, il mercato del nolo non offre grandissime prospettive speculative, ma è proprio nei momenti di mercato basso che si costruisce il futuro. Bisogna avere coraggio, magari puntando a nuovi settori”.

Un’operazione, è il caso di dirlo,  andata in porto grazie alla segnalazione della Chemigas Spa dei broker genovesi Giorgio e Filippo Piccinino; società che si occuperà in esclusiva anche della gestione commerciale delle navi per conto di Kenter.

KENTER Shipping Srl

Fondata nel 2008, unisce (con una quota azionaria del 70%) un ramo della famiglia Messina, storica realtà di armatori genovesi, e la holding WIISH, Worldwide Independent Investments Services Holding, di Martino de Rosa, operante nel settore dello sviluppo immobiliare. Kenter detiene, inoltre, il 51% delle quote di SMTV Spa - G.Messina spa, società fondata nel 1979 dalla famiglia Messina, la cui attività è incentrata sul trasporto di prodotti petroliferi e chimici, attraverso navi di proprietà che operano prevalentemente nel mediterraneo e, in particolare, nel costiero italiano per conto di primarie compagnie petrolifere italiane ed estere.

Una curiosità. La società prende il nome da una speciale maglia di giuntura di due spezzoni (detti ‘tese’) di catena d'ancora. La maglia Kenter è formata da vari pezzi che si collegano fra loro ad incastro, bloccati da una spina conica trasversale, dando vita ad una forma simile a quella delle maglie tradizionali.

Torna su
GenovaToday è in caricamento