Crollo Morandi, da Confcommercio 100mila euro a sostegno delle aziende danneggiate

I fondi messi a disposizione tramite la Fondazione Orlando per aiutare chi ha subìto danni in seguito alla tragedia del 14 agosto scorso

Ascom Confcommercio va in aiuto delle aziende colpite dal crollo del ponte Morandi: 100mila euro i fondi destinati a quelle  che si trovano nelle zone rossa e arancione, messi a disposizione da Confcommercio nazionale attraverso la Fondazione Giuseppe Orlando. 

«Ascom Confcommercio - dichiara il presidente Paolo Odone - ha affiancato sin da subito tutte le imprese che hanno visto diminuire il loro lavoro dopo il crollo del Morandi,  supportandole anche relativamente alle pratiche da sbrigare per ottenere i rimborsi previsti dall’apposito Decreto Genova».

«Si tratta di un contributo di 100mila euro che verrà distribuito alle imprese associate - ha concluso Odone - Credo che in questo modo sia ulteriormente messa in evidenza l’attenzione della Confcommercio nei confronti delle proprie aziende che oltre alla costante tutela sindacale dell’associazione, possono contare anche su un aiuto tangibile».

Potrebbe interessarti

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Strade, autostrade, treni e metro: modifiche e chiusure per l'esplosione del Morandi

  • Motociclista si schianta in autostrada, ricoverato in codice rosso

  • In arrivo ondata di caldo torrido: timori per il 28 giugno

Torna su
GenovaToday è in caricamento