Offerta lampo su navi Moby e Tirrenia, un passeggero non paga

Per ottenere lo sconto è necessario che venga prenotato contemporaneamente almeno un adulto pagante. Per prenotare ci sono solo due giorni di tempo

'Offerta lampo!' sui traghetti Mody e Tirrenia. La promozione prevede, per chi prenota fra giovedì 6 e venerdì 7 febbraio 2020 per partenze da oggi al 31 dicembre, uno sconto del 100% sulla tariffa passeggero di un adulto (passaggio ponte) - al netto di tasse, diritti e competenze - in automatico, senza bisogno di fare null'altro che prenotare il proprio viaggio.

Per ottenere lo sconto è necessario che venga prenotato contemporaneamente almeno un adulto pagante per destinazioni Moby (escluse le tratte per l'isola d'Elba e la Santa Teresa-Bonifacio e viceversa) e Tirrenia (esclusa la tratta Termoli-Tremiti e viceversa) nel periodo che va da oggi al 31 dicembre 2020 salvo disponibilità dei posti riservati all'iniziativa, sulle date in cui essa è prevista.

Lo sconto potrà essere utilizzato solo su biglietti nominativi per un nuovo biglietto, non su una modifica, ed è cumulabile con tutte le offerte speciali Moby o Tirrenia, ma ovviamente non con altri biglietti, buoni o voucher emessi per altre iniziative o con offerte proposte da altri operatori.

Le offerte di viaggio valgono per raggiungere le più belle località di villeggiatura di Sicilia, Sardegna e Corsica o anche, semplicemente, per andare dalle banchine di imbarco delle isole verso i maggiori porti italiani: Genova, Napoli, Civitavecchia, Livorno, Piombino e tutte le località servite dalle navi di Moby e Tirrenia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento