Ingegneria: no al trasferimento a Erzelli alle condizioni attuali

Se Siemens ed Ericsson hanno abbandonato le loro vecchie sedi genovesi per traslocare sulla collina, altrettanto non sono disposti a fare i vertici di ingegneria. Il no è quello del Senato Accademico prima e del consiglio di amministrazione dopo

Genova - Non se ne fa nulla. Il no è quello del Senato Accademico prima e del consiglio di amministrazione dopo al trasferimento della facoltà di ingegneria presso il polo tecnologico degli Erzelli. Se Siemens ed Ericsson hanno abbandonato le loro vecchie sedi genovesi per traslocare sulla collina, altrettanto non sono disposti a fare i vertici di ingegneria.

O meglio, le condizioni economiche attuali non convincono accademici e professori a optare per Erzelli. Lo smacco per chi, come la Regione, ha tentato in tutti i modi di promuovere il progetto, potrebbe portare conseguenze. Ma è ancora presto per dirlo. Nelle prossime ore i vertici di ingegneria forniranno maggiori dettagli sui motivi della decisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento