Crisi ex Ilva, Toti e Bucci a confronto con Patuanelli a Roma

Il governatore ligure: «Rassicurazioni dal governo dal punto di vista occupazionale, dialoghi aperti su diversi fronti». Venerdì incontro tra il premier Conte e i vertici di ArcelorMittal

La vertenza Ilva nuovamente al centro di un incontro che in mattinata si è tenuto a Roma tra il ministro Stefano Patuanelli, il governatore ligure Giovanni Toti e il sindaco Marco Bucci. 

«Abbiamo rappresentato al ministro le preoccupazioni della città di Genova e della Regione Liguria, facendo seguito all’ordine del giorno che il consiglio ha approvato all’unanimità per garantire il ciclo dell’acciaio italiano e i livelli occupazionali - ha detto Toti a margine dell’incontro - il ministro ci ha assicurato che il governo sta lavorando su moltissime opzioni, ovviamente aspettiamo la pronuncia della magistratura sul recesso di Arcelor Mittal, ma ci è stato assicurato che i dialoghi sono aperti a tutti i livelli e che il governo si sta preparando per ogni eventualità, in modo da garantire salari e livelli occupazionali».

Per venerdì, intanto, è previsto un nuovo vertice tra il premier Giuseppe Conte e Lakshmi Mittal e Aditya Mittal, padre e figlio, rispettivamente amministratore delegato e direttore finanziario di Arcelor Mittal. Al centro dell’incontro  la richiesta di cinquemila esuberi avanzata dal colosso mondiale dell’acciaio, che per il premier è la prima condizione da eliminare per aprire una nuova trattativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

Torna su
GenovaToday è in caricamento