Ai genovesi piacciono auto, moto e mobili; cala la spesa per l'hi tech

Nel 2018 in provincia di Genova la spesa per auto usate hanno alimentato un mercato di 267 milioni, in aumento del 3,1%, mentre le vetture di nuova immatricolazione c'è stato un calo del 3,4%. Impennata del 3,7% nel settore delle moto

Cambiano i gusti dei consumatori genovesi e liguri. Secondo una recente indagine, la nostra provincia è meno rivolta al mercato delle auto nuove, in favore di quelle usate. Le moto non perdono il loro fascino e le vendite aumentano di quasi quattro punti percentuali. Particolare attenzione è rivolta anche all'arredamento della casa. Cala invece la spesa in elettrodomestici e oggetti tecnologici.

Consumi in Liguria

Nel comparto 'mobilità' boom per le auto usate (+3,6%) e i motoveicoli (+3,4%) e netta flessione per le auto nuove (-3,5%); tra i beni per la casa solo i mobili mostrano una crescita (+1,5%), mentre risultano in calo l'elettronica di consumo (-4,4%), gli elettrodomestici (-1,6%) e l'information technology (-2%). Nel 2018 la spesa dei liguri è aumentata dello 0,3% in più rispetto al 2017, con una crescita inferiore alla media italiana (0,8%).

L'analisi provinciale

Tra le province liguri, Savona (0,9%) e Imperia (0,7%) hanno mostrato moderati incrementi di spesa per i durevoli, mentre un calo è stato rilevato a La Spezia (-0,7%) e una stabilizzazione a Genova (0,3%). La spesa media per famiglia in Liguria è stata di 2.083 euro, ovvero 273 euro in meno rispetto alla media nazionale e 591 in meno rispetto a quella del Nord-Ovest.

Andamento dei consumi a Genova

Nel 2018 in provincia di Genova la spesa per beni durevoli ha raggiunto 872 milioni di euro, pari a 2.055 euro per famiglia. Le auto usate hanno alimentato un mercato di 267 milioni, in aumento del 3,1%, mentre le vetture di nuova immatricolazione si sono fermate a 212 milioni, con un calo del 3,4%. Il segmento dei motoveicoli ha raggiunto i 63 milioni grazie ad un'impennata del 3,7%. Nel comparto ‘casa’, frenata per gli elettrodomestici (-1,8%), per l'information technology (-1,8%) e per l'elettronica di consumo (-4,5%). Bene, invece, i mobili con una crescita in valore dell'1,6% che fa attestare la spesa totale del segmento a 203 milioni di euro.

Il quadro della spesa per i beni durevoli in Liguria nel 2018 è tracciato dall'osservatorio dei Consumi Findomestic, realizzato in collaborazione con Prometeia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Da metà giugno in servizio i nuovi bus elettrici

  • Cronaca

    San Martino: si rompe l'apparecchio per la radioterapia, decine di sedute rinviate

  • Cronaca

    Cinquantenne disperso sulle alture di Voltri

  • Cronaca

    La "nave delle armi" attracca in porto, scatta la protesta

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Schianto in moto a Rivarolo, muore 25enne

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • Sciopero dei trasporti, a rischio bus e treni

  • Marassi, la leggenda dei fantasmi di villa Piantelli

  • Nave carica di armi in arrivo in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento