L’istituto Don Bosco di Sampierdarena vince il concorso nazionale Federchimica giovani

La classe III A dell'Istituto Don Bosco di Genova Sampierdarena, con un brillante lavoro che coniuga creatività e scientificità, è riuscita ad aggiudicarsi il primo posto per la sezione fertilizzanti nell'ambito del Concorso Nazionale Federchimica Giovani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Un'intervista al Conte Cavour nelle sue vesti di Ministro innovatore delle tecniche agricole di fertilizzazione e di pioniere della sintesi chimica industriale; la classe III A dell'Istituto Don Bosco di Genova Sampierdarena, con un brillante lavoro che coniuga creatività e scientificità, è riuscita ad aggiudicarsi il primo posto per la sezione fertilizzanti nell'ambito del Concorso Nazionale Federchimica Giovani Speciale Expo 2015, grazie alla realizzazione dell'intervista impossibile al "Politico dei Fertilizzanti".

Il Concorso ha richiesto l'invio di un racconto di fantasia o di un reportage giornalistico sul tema di Expo 2015, "Nutrire il Pianeta" e, in particolare, sul ruolo della chimica nel cibo, lungo tutta la catena alimentare. Un percorso lungo, che porta i nostri alimenti dal campo al piatto in modo salubre, economico e abbondante anche grazie a fertilizzanti, agrofarmaci, biotecnologie, medicinali per animali, additivi alimentari, gas tecnici e plastica.

Gli elaborati vincenti hanno dimostrato quanto la chimica possa essere coinvolgente ed emozionante, al punto da ispirare avventure fantastiche, storie d'amore, rivisitazioni storiche, progetti avveniristici e molto altro.

"È per noi motivo di grande orgoglio premiare un lavoro di taglio così originale e che racconta, attraverso l'accattivante strumento dell'intervista, il mondo spesso sconosciuto dei fertilizzanti - ha commentato Francesco Caterini, Presidente di Assofertilizzanti-Federchimica - il fatto stesso che i ragazzi abbiano ragionato mettendo insieme competenze di scienza e storia è stato per noi molto importante".

La classe è stata premiata da Assofertilizzanti negli spazi del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo di Vinci di Milano insieme ad altri 15 vincitori per le altre sezioni del concorso. In palio tablet e materiale didattico per le scuole, oltre alla partecipazione a un percorso a tema coordinato dallo stesso Museo della Scienza e della Tecnologia. Il Premio, Patrocinato dal MIUR nell'ambito del progetto "Adotta una scuola per Expo 2015", è stato promosso lo scorso anno in occasione dell'Esposizione Universale da Federchimica, la federazione nazionale dell'industria chimica, e dalle sue Associazioni legate alla filiera agroalimentare: Aisa, Aispec, Agrofarma, Assobase, Assobiotec, Assofertilizzanti, Assogastecnici e PlasticsEurope Italia.

Torna su
GenovaToday è in caricamento