Carige: approvato il piano di salvataggio, la parola alla Bce

Via libera dal fondo interbancario al piano di salvataggio di Banca Carige, che deve essere ora trasmesso alla Banca centrale europea. Questa si riunirà a fine settembre per prendere una decisione

Il futuro di Banca Carige sembra sempre meno a rischio. Ieri il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ha dato il suo via libera "definitivo" al Piano di salvataggio da 900 milioni. Ora la delibera verrà inviata ai commissari e, per loro tramite, alla Bce.

Da Malacalza Investimenti, attualmente primo socio della banca commissariata col 27,5%, non c'è ancora un impegno ad acconsentire all'operazione ma comunque c'è "un'aspettativa ragionevole", riporta Mf-Dow Jones News. L'operazione è complessivamente da 900 milioni di cui 700 in aumento di capitale e 200 attraverso l'emissione di un bond subordinato Tier 2.

La Bce deve ora autorizzare il Fitd ad ottenere la partecipazione rilevante. L'assemblea della banca è prevista per fine settembre. L'operazione dovrebbe chiudersi entro l'anno.

«Dopo la delibera di Ccb, di Fitd e di altre importanti istituzioni finanziarie la prima tappa del progetto di ricapitalizzazione può dirsi completata sia per la parte equity sia per quanto riguarda il subordinato. Questo primo traguardo, caratterizzato da una forte valenza industriale, conferma la fiducia e la credibilitá che Carige continua a mantenere presso il sistema bancario italiano». È quanto si legge in una lettera inviata dai commissari di Banca Carige Fabio Innocenzi, Raffaele Lener e Pietro Modiano ai dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Costa Crociere assume, 700 posizioni aperte

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento