Banca Carige, ore decisive per il piano di salvataggio

Il fondo interbancario si appresta a definire gli ultimi dettagli del piano, da presentare alla Banca centrale europea. Restano da chiarire le intenzioni della Malacalza Investimenti in merito a un nuovo aumento di capitale

Nuova riunione del fondo interbancario domani per discutere delle sorti di Banca Carige. Sul tavolo il piano di rafforzamento dell'istituto, da presentare alla Banca centrale europea. L'aumento di capitale dovrebbe aggirarsi su una cifra intorno ai 700 milioni di euro.

Resta poi da sciogliere il nodo di cosa intenda fare Malacalza Investimenti, titolare del 27,7% delle azioni. Da parte sua l'associazione dei piccoli azionisti chiede garanzie, ovvero poter beneficiare della stessa possibilità, offerta al nuovo partner Cassa Centrale Banca, di acquisire azioni a sconto dal fondo interbancario.

I piccoli azionisti rappresentano ancora oltre il 30% di Carige e, dopo i tanti sacrifici fatti negli anni passati per non lasciare andare la banca, ora chiedono una maggiore considerazione. Ma prima si dovrà attendere il verdetto della Bce in merito al piano del fondo interbancario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

Torna su
GenovaToday è in caricamento