Mercato immobiliare: Genova la città più conveniente per comprare casa

A parità di budget - 200mila euro - nel capoluogo ligure è possibile acquistare un immobile di circa 174 metri quadrati: oltre il doppio rispetto a Roma e Milano

Genova tra le città italiane in cui comprare case è più conveniente: un recente studio ha confermato che, a parità di budget, nel capoluogo ligure è possibile acquisire case molto più spaziose rispetto alla maggior parte delle città italiane.

Con una spesa di 200mila euro, infatti, a Genova ci si può aggiudicare un immobile da 174 metri quadrati: insieme con Palermo, è la città in cui il prezzo medio a metro quadro è più basso, circa 1.150 euro contro i 2.950 della più costosa nell’elenco, Roma. Dove, con 200mila euro, è possibile comprare un’abitazione ampia al massimo 68 mq.

La classifica, stilata da Tecnocasa, prende in considerazione il valore medio della tipologia immobiliare “medio usato” rilevato nel secondo semestre del 2017 in 10 città italiane: la più cara è risultata, come detto, Roma, seguita da Milano, dove con 200mila euro si può arrivare a 71 metri quadrati. Spostandosi in centro, però, la metratura cala: appena 37 mq per la Capitale, 38 nel capoluogo lombardo. Segue al terzo posto Firenze: a parità di budget, si acquista in media un immobile di 77 mq.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento