Frana a San Carlo di Cese, Toti: «Strada riaperta entro fine gennaio»

Sopralluogo del presidente della regione in val Varenna, dove il maltempo ha provocato un cedimento che ha isolato un intero centro abitato

Proseguono i lavori per la messa in sicurezza di via Carpenara, la strada su cui due settimane fa si è verificata una frana che ha isolato l’intero centro abitato di San Carlo di Cese, in val Varenna.

Nel pomeriggio di sabato il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha effettuato un sopralluogo con il sindaco di Genova, Marco Bucci, e l'assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, per parlare con gli abitanti della frazione e osservare l’andamento dei lavori.

«Il cantiere è aperto, la viabilità parallela di emergenza è stata approntata», ha detto Toti, assicurando che «Stiamo cercando di sistemare il territorio lavorando senza sosta e contiamo di riaprire la strada fra due mesi a partire da adesso. Nel frattempo stiamo offrendo ogni tipo di supporto per migliorare la vivibilità dei cittadini coinvolti dai disagi e oggi abbiamo ascoltato le loro principali criticità per poterle risolvere al più presto».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Il sindaco Bucci al Campasso tra smarino, cantieri e mercato ovoavicolo

  • Cronaca

    Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Cronaca

    Vigili aggrediti da venditori abusivi, si riaccende il dibattito sulla sicurezza

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento