Ceci in zimino: la ricetta della tradizione genovese

  • Categoria

    Primo
  • Difficoltà

    Facile
  • Dosi

    4 persone

La ricetta

Italiano

La zuppa di ceci in zimino - o "ceixei in zemin" per chiamarla con il nome genovese - è un classico piatto della tradizione povera ligure.

Piatto vegetariano (e adatto anche ai vegani) una volta veniva consumato solitamente il venerdì, giorno in cui si mangiava di magro. Per pranzo i ceci in zimino venivano serviti come una vera e propria zuppa, densa, con tanto di crostini. A cena invece quel che rimaneva veniva "allungato" con acqua e - grazie all'aggiunta di riso o taglierini - diventava una vera e propria minestra.

Preparazione

Se i ceci non sono pronti per l'utilizzo, occorre metterli a bagno fin dal giorno prima. Dopodiché, il giorno dopo, bisogna lessarli per almeno due ore e mezzo. In alternativa si possono utilizzare i ceci precotti, subito pronti per l'utilizzo.

Mettere a bagno i funghi, strizzarli e tritarli. Tritare poi cipolla, carota e sedano insieme e rosolarli nell'olio.

Aggiungere in padella funghi e concentrato di pomodoro (è sufficiente un cucchiaio) con poca acqua calda, e far cuocere il tutto per circa 10 minuti.

Pulire le bietole e tagliarle a listarelle, e aggiungerle - insieme ai ceci - al soffritto.

Cuocere per ancora mezz'ora circa. Salare.

Posizionare i crostini riscaldati sul fondo del piatto, e versarvi sopra la zuppa.

Photo credits: IG@simona.bottino67

Torna su
GenovaToday è in caricamento