Biscotti di San Martino

  • Categoria

    Dessert
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    3-4 ore
  • Dosi

    4 persone

Tante le feste sul territorio per ricordare San Martino, ecco come preparare i dolcetti a lui dedicati

La ricetta

Italiano

Sono tante le feste sul territorio per ricordare San Martino in questi giorni, tra cui la Festa del Civ di Albaro e la Giornata dei "becchi" a Tribogna (del perché il santo sia il protettore dei cornuti ne parliamo a questo link).

Ma forse non tutti sanno che a San Martino sono stati dedicati anche alcuni dolci, in particolare i famosi biscotti secchi originari della Sicilia ma ormai diffusi e preparati anche in Liguria.

Ecco tutti i segreti per prepararli in casa.

Preparazione

Innanzitutto in una terrina mescoliamo farina, lievito sciolto in acqua tiepida, zucchero, strutto, un pizzico di sale e i semi di finocchio. 

Aggiungiamo gradualmente un po' di acqua tiepida fino a ottenere un impasto omogeneo (ma non troppo liquido, la consistenza dev'essere quella della pasta da pane).

Tagliamo l'impasto a strisce che andremo ad arrotolare in tante spirali, dando la caratteristica forma di "pagnotta" ai biscotti. Dopodichè, mettiamole su una teglia ricoperta con carta da forno, e cuociamole nel forno a 200 gradi per 10 minuti. Successivamente, per 20 minuti a 180 gradi, e per altri 20 minuti a 160.

Otterremo così i classici biscotti di San Martino secchi e croccanti, pronti per essere mangiati magari con un bicchiere di vino.

I più letti


Torna su
GenovaToday è in caricamento