Mare mosso, bimbo riportato a riva da cane-bagnino

Una unità della scuola italiana cani salvataggio, in servizio sulla spiaggia di Voltri, è intervenuta il giorno di Ferragosto per aiutare un bambino di sette anni che si è trovato in difficoltà mentre faceva il bagno

Ferragosto parola che ricorda feste sulla spiaggia pasti in famiglia o fra amici con i piedi lambiti dall’acqua, bambini che giocano sul bagnasciuga rumore gioia di vivere. È proprio in questi momenti che la macchina della prevenzione e salvataggio si mette in moto chiedendo ai suoi uomini un'attenzione in più. Ferragosto giornata di mare mosso con un'onda non altissima, ma di forte risacca che poteva essere avvertita sino alle boe del limite delle acque sicure.

Nonostante queste condizioni del mare, una famigliola del nord Italia ha deciso di entrare in acqua e di portare con sé un bambino piccolo di sette anni con i braccioli. Le postazioni rialzate fornite di binocoli, i gazebi della scuola italiana cani salvataggio (Sics) che negli anni sono diventati punto di riferimento per i bagnanti, si accorgono subito di ciò che sta avvenendo e coordinandosi via radio visto che le bracciate diventavano sempre più stanche e pesanti fanno scattare l'allarme e l'unità cinofila Paolo-Margherita, una dolce Labrador, entrano in azione. Raggiunta la famigliola e vedendo che erano stanchi per lo sforzo del rientro contro corrente, il soccorritore ha fatto attaccare il piccolo che indossava i suoi braccioli e ha continuato a parlare per rendersi conto delle condizioni fisiche dei genitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così mentre Margherita si occupava di riportare a riva il piccolo, sano, stanco, spaventato ma felice per questa sua nuova amica, che gli sapeva infondere coraggio, Paolo ha potuto stare vicino ai genitori affaticati e consci dell'errore commesso. Rientrati a riva e ripresi dallo sforzo e dallo spavento sono tornati a ringraziare quell'angelo a 4 zampe che era corso in loro aiuto in un momento così difficile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • Coronavirus, lo studio: «Ecco quando dovrebbe azzerarsi il contagio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento