Voltri, Tursi promette: «Passeggiata riaperta entro fine maggio»

I lavori, iniziati nelle scorse settimane, prevedono una serie di interventi di ricostruzione e messa in sicurezza. Al via anche il ripascimento delle spiagge di Vesima

La passeggiata di Voltri tornerà fruibile per genovesi e turisti entro la fine di maggio, la spiaggia di Vesima - nella sua integrità - dovrebbe essere pronta l’estate alla luce dell’imminente ripascimento: questi i tempi dettati dall’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Paolo Fanghella, nel corso del consiglio comunale di martedì pomeriggio. 

Fanghella ha risposto a un’interrogazione presentata dalla consigliera del Pd Cristina Lodi, preoccupata per i danni causati dalla mareggiata dell’ottobre 2018 al lungomare del ponente: «I lavori, come ormai è noto, sono già iniziati, e da parte di Aster c’è l’impegno a concluderle la parte legata alle pavimentazioni in legno, entro fine maggio. Stiamo intervenendo non solo sul danno causato dalla mareggiata, ma anche da quello causato dal passare del tempo, gli animali hanno eroso la parte sottostante il legno».

Più complicati i lavori sulla parte in muratura, dove sorge anche il bar: «Abbiamo trovato un accordo con l’autorità portuale su come intervenire, contiamo di concludere entro giugno, il tutto prendendo anche in considerazione gli interventi necessari per realizzare le rampe per disabili e la nuova protezione sotto il parapetto». 

Per quanto riguarda Vesima, invece, gli interventi previsti riguardano il ripascimento di tutte e tre le spiagge e la demolizione dei Bagni Marina, propedeutica alla ricostruzione: «Nei prossimi giorni arriveranno 4500 metri cubi di materiale dal rio San Pietro per avviare il ripascimento, dalla Regione sono stati sbloccati quasi 2 milioni per Punta Nave e il resto degli interventi. La Regione ci ha inoltre rimborsato 430mila euro per gli interventi effettuati in somma urgenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento